Venerdì, 23 Luglio 2021
Sport

MotoGp, nel Mugello a lutto un'ottima gara di Lorenzo Savadori

"Se guardo al ritmo che sono riuscito a mantenere mi mangio un po' le mani, perchè la top 10 non era così lontana", afferma il cesenate

Nel giorno del lutto per la morte del pilota di Moto3 Jason Duspasquier, al Mugello Lorenzo Savadori ha compiuto altri passi in avanti e, anche con la complicità di alcune cadute di chi gli stava davanti, ha finito a punti. "Se guardo al ritmo che sono riuscito a mantenere mi mangio un po' le mani, perchè la top 10 non era così lontana - afferma il cesenate -. Ho perso tanto tempo nella lotta con Alex Marquez, mentre quando riuscivo a fare il mio ritmo ero in grado di avvicinarmi al gruppo davanti. In ogni caso guardo al miglioramento generale, che è costante, anche in una pista come questa dove sono ovviamente penalizzato dalla mia corporatura. Devo dire che la Rs-Gp ha confermato anche qui al Mugello di funzionare decisamente bene". La vittoria è andata a Fabio Quartararo davanti a Miguel Oliveira e Joan Mir. Settimo Aleix Espargaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, nel Mugello a lutto un'ottima gara di Lorenzo Savadori

CesenaToday è in caricamento