Moto, Marconi al pronti via in sella all'Honda

Con i test in Portogallo in programma domenica e lunedì ha ufficialmente inizio la stagione 2013 di Luca Marconi, che disputerà il campionato mondiale Supersport con il Team Ptr Honda

Finalmente si parte. Con i test in Portogallo in programma domenica e lunedì ha ufficialmente inizio la stagione 2013 di Luca Marconi, che disputerà il campionato mondiale Supersport con il Team Ptr Honda.“Per la prima volta in carriera guiderò una Honda”, racconta il giovane pilota romagnolo.

“Questi due giorni di test sul circuito di Portimao saranno molto importanti per conoscere il mio nuovo team, i tecnici che mi seguiranno in questo mondiale, i compagni di squadra e soprattutto per prendere feeling con la moto”. Il centauro di Savignano sul Rubicone salirà in sella a una Honda Cbr 600 RR, cercando di scoprire i segreti di questa due ruote ed entrando in sintonia con la moto che lo accompagnerà per tutto il campionato. “In pista ci saremo solo io e gli altri quattro piloti del team – prosegue Luca Marconi – e quindi sarà la situazione ideale per potersi concentrare sulla nuova moto, una moto che dovrebbe avere più potenza in accelerazione rispetto a quelle che ho guidato in passato e che per me sarà tutta da scoprire”.

L'Honda Cbr 600, ricordiamo, è arrivata al secondo e terzo posto finale nel campionato Supersport 2012 e Luca Marconi avrà a disposizione due dei meccanici che nella scorsa stagione hanno seguito Sam Lowes. “Per me inizia una nuova avventura, non vedo l'ora di partire e di iniziare il mondiale in Australia”, sottolinea il portacolori della scuderia romagnola Sport&Service.
Durante l'inverno il pilota savignanese ha svolto una costante preparazione fisica.

“Mi sono allenato molto, con due sedute giornaliere – spiega Luca Marconi – ho alternato motocross e mountain bike, palestra e piscina. Ho lavorato molto sul fisico ma anche sulla mente, grazie ad un preparatore cileno, Eugenio Lizama, con il quale abbiamo insistito sulla concentrazione – conclude Luca Marconi - un mental training che penso sarà molto importante per affrontare le gare nel modo giusto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento