Modesto verso Cesena-Spal: "Bello affrontare una squadra di serie A, servirà a capire tante cose"

L'allenatore bianconero ha parlato alla vigilia della partita amichevole in programma giovedì sera al Manuzzi

Mister Modesto ha parlato alla vigilia della gara con la Spal, amihevole che segnerà il debutto all’Orogel Stadium Dino Manuzzi. ”Sarà partita vera, la prima partita davanti alla nostra gente contro una squadra che da due anni fa la serie A con giocatori molto forti. Noi dovremo essere particolarmente bravi perché è gente che può farti male con una giocata. E’ vero, è pur sempre un’amichevole, ma è bello affrontare squadre di serie A e a noi servirà per capire tante cose: la condizione fisica, ad esempio, ma anche il coraggio che sapremo mettere in campo contro avversari di questo tipo. Cosa mi aspetto rispetto al match col Rimini? Più ordine e meno frenesia”.

Il bilancio, a meno di venti giorni dall’inizio del campionato, è positivo: “Sono contento della situazione perché vedo come i ragazzi si allenano e lì mi danno tante risposte. E’ un gruppo che ha voglia di affermarsi e io sono il primo ad avere fame”.

Per il tecnico bianconero la strada da fare è però ancora tanta: “E’ normale che sia così perché c’è un gruppo totalmente nuovo che sta insieme neanche da un mese, con idee diverse da assimilare. Dobbiamo migliorare in tante cose: dal palleggio alla fase difensiva, dalla lettura delle situazioni alla ricerca della superiorità numerica. Il mio compito è quello di mettere la squadra in condizione di fare un passo avanti ad ogni gara, e fortunatamente ho un gruppo che mi ha dato ampia disponibilità a seguirmi: così è più facile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Modesto si esprime così sugli apprezzamenti arrivati da tanti calciatori che hanno voluto seguirlo: “Mi piace scegliere calciatori che hanno certe caratteristiche, magari anche nascoste, e riuscire a tirarle fuori al meglio. Ma anche qui tutto dipende dalla disponibilità che ti dà ogni giocatore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento