Modesto si gode i tre punti del Menti: "Ma la partita andava chiusa prima"

"Sull’1-0 una partita resta sempre aperta e può bastare un episodio per prendere gol ma  siamo riusciti a portare a casa questa vittoria"

Lo aveva detto alla vigilia, mister Modesto, di non avere dubbi sulla reazione della squadra dopo la sconfitta col Fano e la gara con l‘Arzignano gli ha dato ragione. “Sapevamo che gara aspettarci - sono le sue parole in conferenza stampa - e che avversario avevamo di fronte: la squadra veneta è aggressiva, ti lascia giocare poco e sa anche proporre un bel calcio. Noi siamo riusciti a creare situazioni di superiorità e a trovare subito il gol. Poi l’Arzignano si è messo a specchio e lì le difficoltà sono cresciute ma i ragazzi sono stati bravi: lo siamo stati un po’ meno solo nel secondo tempo quando non abbiamo chiuso la gara e con Valeri e Zerbin abbiamo avuto le occasioni per farlo. Sull’1-0 una partita resta sempre aperta e può bastare un episodio per prendere gol ma  siamo riusciti a portare a casa questa vittoria: ci voleva proprio dopo un ko interno come quello col Fano”. Un successo che, numeri alla mano, premia di più il Cesena formato trasferta rispetto a quello in versione casalinga: “Questo è un vero peccato perché dobbiamo sfruttare di più il nostro stadio e invece, per un motivo o l’altro, abbiamo subito qualche sconfitta di troppo. I nostri tifosi si meritano di gioire di più in casa e noi dobbiamo esprimerci così come facciamo in trasferta dove, come oggi, imponiamo il nostro gioco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cronaca della partita

Si torna poi al post Fano: “Quali tasti ho toccato? Pochi, in verità perché ho visto i ragazzi arrabbiati e con la voglia di rifarsi subito. Adesso andiamo ad affrontare una squadra come il Carpi che ha calciatori di categoria superiore e lotta per vincere il campionato: cancelliamo allora la vittoria di oggi e ripartiamo subito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento