Mister Camplone all'esordio sulla panchina del Cesena: "Non sarà un match facile"

Prima conferenza stampa pre-match per mister Andrea Camplone, subentrato a Massimo Drago esonerato al termine della partita persa 2-1 sul campo del Frosinone

Prima conferenza stampa pre-match per mister Andrea Camplone, subentrato a Massimo Drago esonerato al termine della partita persa 2-1 sul campo del Frosinone. “Indubbiamente - ha detto il mister - sono stati tre giorni intensi. Abbiamo cercato di spiegare concetti semplici ma funzionali in modo da non appesantire troppo la squadra.”

Subentro in corso. Roba da psicologi o allenatori? “Dipende dalla circostanza, personalmente in questa settimana ho parlato molto con la squadra, sia a livello collettivo che personale. La prima cosa che ho chiesto è che non voglio alibi ma solo uomini.”

A livello mentale, al momento è un gruppo da spronare o da consolare? “Parliamo di un buon gruppo - ha detto ancora l’allenatore - che ha tanta voglia di migliorarsi. Sono tutti consapevoli del momento che si sta attraversando e si sono subito messi a disposizione per cercare di apprendere le mie idee di gioco nel minor tempo possibile.”

“Il Cesena - dice ancora il mister - è una buona squadra e di certo non inferiore a gran parte delle altre rose della categoria. E’ chiaro che dopo aver perso dei punti per strada si è venuta a creare una sorta di sconforto e di paura ma i miei ragazzi devono capire che non mancano due gare alle fine del campionato ma 30 partite e c’è tutto il tempo necessario per recuperare e riprendere il cammino.”

Quella con il Brescia non sarà di certo una partita facile: “Le Rondinelle vengono da una sconfitta pesante e faranno di tutto per riscattarsi ma noi dovremo essere bravi nell’evitare di farli gasare. Sono una squadra ben allestita, possiedono elementi di valore come Caracciolo che ormai è una garanzia per questa categoria, Torregrossa che sta tornando ai livelli di Crotone, Pinzi che trasmette esperienza ad una squadra fresca e vivace e giocatori di grande gamba sulle fasce. Spero di vedere una squadra autoritaria e con personalità.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento