Rugby, Romagna RFC: un’ottima partenza per l’esordiente Baroni

Il primo scorcio di campionato del Romagna RFC, seppur avaro dal punto di vista dei risultati, ha lasciato segnali positivi circa il potenziale della squadra

Il primo scorcio di campionato del Romagna RFC, seppur avaro dal punto di vista dei risultati, ha lasciato segnali positivi circa il potenziale della squadra. Tra questi spiccano le ottime prestazioni di Michele Baroni, uno delle matricole di questo campionato, che con tre mete messe a segno negli ultimi due incontri si è reso protagonista di questo avvio di stagione: “Sono molto contento per questo esordio”, commenta il mediano riminese.

“Queste tre mete sono state una sorpresa dato che solitamente il mio ruolo è quello di cercare di far segnare gli altri - aggiunge -. Un po’ di sfortuna c’è stata in queste prime partite, soprattutto nelle ultime due perché in entrambe le occasioni siamo andati vicinissimo a portare a casa un risultato diverso: a Udine avremmo potuto conquistare 5 punti, per cui tornare senza alcun punto è stato un colpo pesante.”.

Baroni, classe 1995 e più giovane del gruppo dei galletti, guarda con ottimismo al proseguimento della stagione, pur con la consapevolezza delle difficoltà di confrontarsi con un così alto livello: “L’impatto con la serie A è stato positivo, nei mesi scorsi abbiamo lavorato molto per prepararci a questo campionato e la voglia di fare bene è tanta da parte di tutti noi. Siamo ottimisti per il proseguimento della stagione, anche se siamo consapevoli che tatticamente e tecnicamente il lavoro da fare è tanto e ogni settimana ci rendiamo conto che ci sono tanti aspetti in cui possiamo crescere, ma ce la mettiamo tutta per far venir fuori le nostre potenzialità.”.

Dopo aver rotto il ghiaccio con il campionato, Baroni conferma piena soddisfazione per essere entrato in prima squadra, traguardo al quale è arrivato dopo aver completato il percorso con le Selezioni Romagna: “Sono molto felice per questa esperienza, anche se richiede tanti sacrifici e un impegno costante, considerando che devo conciliare gli allenamenti con lo studio non è sempre facile (Baroni frequenta l’ultimo anno del liceo classico). Far parte di questa realtà è un ottimo stimolo per crescere attraverso il confronto con livelli sempre più alti, io e gli altri ragazzi stiamo imparando che c’è sempre da migliorarsi e che per farlo bisogna sempre dare il massimo.”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento