menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ko a Cagliari, l'analisi di Drago: "Il terzo gol ci ha tagliato le gambe"

Osserva Drago: "Abbiamo affrontato una squadra con il miglior parco offensivo, considerando inoltre che a noi mancavano pure due titolari in difesa direi che sono cose che possono capitare".

"Avremmo dovuto render la vita al Cagliari più difficile". E' rammaricato mister Massimo Drago dopo il brutto ko del Cesena al Sant'Elia. "Abbiamo disputato una buona mezz'ora in cui eravamo i padroni del campo, creando grosse difficoltà al Cagliari - ha esordito l'allenatore bianconero -. Poi però è arrivato il goal in mischia che ci ha destabilizzati piscologicamente". La super punizione di Magnusson aveva illuso il Cesena: "Il rammarico è stato quello di aver concesso qualche istante dopo il terzo goal che ci ha definitivamente tagliato le gambe".

Cagliari con una rosa superiore? "Chiaramente siamo due squadre che hanno obiettivi diversi e ciò lo dimostra anche la spesa effettuata nel mercato estivo - ha osservato Drago -. Noi siamo una squadra di giovanotti che devono crescere cercando di valorizzarli e di rimanere aggrappati a quello che sarà il treno playoff". In conclusione, "abbiamo affrontato una squadra con il miglior parco offensivo, considerando inoltre che a noi mancavano pure due titolari in difesa direi che sono cose che possono capitare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento