Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Mai una staffetta over 35 così veloce, weekend da incornicare per l'Atletica Endas Cesena

E’ stato un fine settimana da incorniciare per l’Atletica Endas Cesena che continua a salire agli onori delle cronache nazionali

E’ stato un fine settimana da incorniciare per l’Atletica Endas Cesena che continua a salire agli onori delle cronache nazionali.  La finale dei Campionati Italiani a squadre di Tivoli (Roma) è finita nel miglior modo possibile per le Master cesenati: nono posto (e tre posizioni guadagnate rispetto alla starting list), ma soprattutto il tanto atteso record italiano F40 della staffetta 4X400. 

Annachiara De Pippo, Valentina Facciani, Serena Sbarzaglia e Cristina Sanulli hanno concluso la loro gara in 4.07.62, una prestazione eccezionale che ha letteralmente polverizzato il precedente primato di 4.16.73 che dal 2008 apparteneva all’Atletica ASI Veneto e che rappresenta anche il record assoluto Master. Nessuna squadra over 35, in nessuna categoria, ha mai corso più velocemente la staffetta del miglio. 

“Non riesco a trovare le parole per esprimere come ci sentiamo - ha commentato a caldo la “capitana” della compagine endassina Cristina Sanulli - Sapevamo che il record era ampiamente alla nostra portata, ma non avremmo mai pensato a un miglioramento di questa entità. Abbassare di nove secondi il primato italiano non era pensabile nemmeno nei nostri sogni più azzardati ed è stato ancora più bello averlo ottenuto al termine di due giorni di gare che ci hanno permesso di entrare fra le prime dieci squadre in Italia. E’ la dimostrazione che se una squadra è affiatata e condivide un obiettivo può raggiungere qualunque meta.” 

All’ingresso nella top ten hanno contribuito, oltre alla straordinaria vittoria nella gara finale, anche le sei medaglie ottenute dalle biancoverdi. La Sanulli è stata la dominatrice incontrastata della velocità vincendo 100 (13.02) e 200 metri (26.98); doppio podio per Martina Facciani prima sui  3000 metri in 10.17.24 e argento, davanti alla sorella Valentina, sui 1500 in 4.48.36; la De Pippo ha chiuso i 400 piani al secondo posto in 1.01.14. 

Sole a picco ma pioggia di medaglie anche a Castelfranco Emilia dove si assegnavano i titoli regionali Juniores e Allievi, importante tappa di avvicinamento ai Campionati Italiani di quest’ultima categoria che si terranno nel prossimo week end a Rieti. 

Il bilancio finale è di tre vittorie e quattro medaglie per i giovani cesenati.  A fare bottino pieno sono stati i martellisti under 20 Michele Babini (53.49m) e Giorgia Buratti (39.50m) e la ritrovata lunghista Arianna Rondoni, il cui 5.56 m sulla pedana modenese sembra segnare definitivamente l’uscita dal tunnel di malasorte e infortuni in cui era piombata dopo la medaglia d’argento ai tricolori dello scorso anno. 

Alla Buratti è andata anche la seconda piazza nel getto del peso, mentre sul terzo gradino del podio sono saliti il martellista under 18 Ettore Borsari (47.09m, personal best), la centometrista Greta Moroni (12.75) e il giavellottista Andrea Tassinari (49.49 m) 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mai una staffetta over 35 così veloce, weekend da incornicare per l'Atletica Endas Cesena

CesenaToday è in caricamento