Sport

Lugaresi aspetta l'Inter e si sfoga: "Indotto per tutta la città, chi non ci ha aiutato si vergogni"

E' un Lugaresi che si toglie i sassolini dalle scarpe, e lo strumento sempre preferito per avere un colloquio diretto coi tifosi è Facebook. Il patron del Cesena, dopo essersi “sfogato” con la passata dirigenza del Cesena critica chi non ha voluto dare una mano

E' un Lugaresi che si toglie i sassolini dalle scarpe, e lo strumento sempre preferito per avere un colloquio diretto coi tifosi è Facebook. Il patron del Cesena, dopo essersi “sfogato” con la passata dirigenza del Cesena, che ha lasciato buchi di bilancio per i quali continuano ad arrivare ingiunzioni di pagamento (9 milioni di euro solo per i giocatori ingaggiati dalle altre squadre e mai pagati), passa ora a chi non ha voluto sostenere il Cesena pur avendone la possibilità.

Il riferimento di Lugaresi è al possibile indotto del Cesena in serie A per la città: “E' ora di pensare solo al Calcio! Arriva l'Inter di Thoir e lo Stadio va verso il tutto esaurito. Sarà certamente uno spettacolo meraviglioso! Noi vogliamo vincere!”, dice Lugaresi in premessa.

Poi il riferimento a chi non è stato con lui nell'operazione di salvataggio della società del Cavalluccio: “Sul Resto del Carlino di oggi ho letto che il Cesena in serie A porta circa 35 milioni di euro alle attività della nostra città (ristoranti, hotel, negozi, benzinai, bar, piadinerie, ecc.). E' con orgoglio che riporto questa notizia positiva. Chi non ci ha aiutato (pur potendolo fare senza sforzo) nel difficilissimo compito di salvare la Squadra della nostra Città, da cesenate o da romagnolo, si deve vergognare! Forza Cesena!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugaresi aspetta l'Inter e si sfoga: "Indotto per tutta la città, chi non ci ha aiutato si vergogni"

CesenaToday è in caricamento