menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Francesco Botta

Foto Francesco Botta

Lattuca accende i fari sul beach tennis, duetto con Cappelletti: cesenate e campione del mondo

Al Sabbione il primo cittadino ha duettato con Michele Cappelletti, giovane cesenate quattro volte campione del mondo di beach tennis

Un pomeriggio sicuramente diverso dal solito per il sindaco Enzo Lattuca. Al Sabbione il primo cittadino ha duettato con Michele Cappelletti, giovane cesenate quattro volte campione del mondo di beach tennis, punta di diamante italiana di questo sport. 

Il beach tennis moderno può essere considerato l'evoluzione del gioco dei racchettoni sulla spiaggia, che da sempre spopola sulle spiagge italiane.  Ma solo nel 1996 è nato il vero beach tennis, con campi di dimensioni 16x8 e con una rete divisoria alta 170 centimetri. Le regole ripercorrono quasi integralmente quelle del tennis, compreso il punteggio, ma si gioca solo al volo e questo lo avvicina al beach volley. Nel 2003 la FIT  ha organizzato le prime manifestazioni di beach tennis prevalentemente in Emilia Romagna, dove questa disciplina è nata, e nel Lazio.

Oggi il beach tennis ha in calendario numerose manifestazioni, come i Campionati Mondiali a Squadre, i Campionati Europei, i Mondiali Individuali, oltre tutte le competizioni internazionali e nazionali.

Ma c'è un grosso problema che riguarda gli atleti di questo sport 'minore' che non sono considerati in Italia professionisti. "Dalla federazione internazionale - spiega lo stesso Cappelletti - siamo considerati professionisti, mentre in Italia gli sport ritenuti professionistici sono veramente pochi. E noi purtroppo non facciamo parte di essi, speriamo che in futuro questa situazione cambi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento