Domenica, 14 Luglio 2024
Sport

Latina-Cesena 1-2. Prima il brivido, poi il trionfo: Defrel-Cascione regalano la serie A

Dopo essere passata in svantaggio ad inizio primo tempo con un gol di Bruno, che aveva fatto assaporare ai pontini la mai vista serie A, il Cesena ribalta il match grazie alle reti di Defrel (assist di Marilungo, vero e proprio mattatore di questi playoff) e di Cascione

Il Cesena è di nuovo in serie A. Il Cavalluccio conquista una promozione attesa da due anni grazie alla vittoria per 1-2 conquistata in rimonta allo stadio Francioni di Latina. Dopo essere passata in svantaggio ad inizio primo tempo con un gol di Bruno, che aveva fatto assaporare ai pontini la mai vista serie A, il Cesena ribalta il match grazie alle reti di Defrel (assist di Marilungo, vero e proprio mattatore di questi playoff) e di Cascione su calcio di rigore all'ultimo minuto di gioco.

PRIMO TEMPO - Le squadre si presentano in campo sotto la pioggia e già dai primi minuti si capisce che il Latina non scherza affatto. Nel primo quarto d'ora il Cesena non supera la metà campo e dopo un innocuo calcio di punizione bloccato da Coser, ecco che i pontini passano in vantaggio. E' Bruno ad insaccare con un gran tiro sotto la traversa. E' uno schiaffo che quantomeno serve a svegliare dal torpore i bianconeri, che si affacciano così dalle parti di Iacobucci con un tiro di Defrel che si spegne però a lato di diversi metri. Il portiere dei laziali è però inoperoso, se si esclude l'ordinaria amministrazione, per tutto il resto del tempo ed è anzi il Latina a sfiorare il raddoppio con un cross insidioso, ma Cascione sbroglia la matassa. La prima frazione di gioco si conclude sul punteggio di 1-0 per il Latina. Il Cesena ha davvero fatto troppo poco.

SECONDO TEMPO - Il Cesena parte con un piglio diverso e subito Defrel si crea una grossa occasione da rete al 47', ma il suo tiro da buona posizione dentro l'area è debole e si spegne tra le braccia di Iacobucci che blocca senza problemi. Ma passano solo 5 minuti e il Cesena pareggia. Grande azione di Marilungo, palla in mezzo dove Defrel, solo davanti a Iacobucci, insacca senza problemi. Esplode il settore bianconero al 'Francioni'. Jefferson e Jonathas continuano ad essere vere e proprie spine nel fianco della difesa bianconera e Breda mette dentro anche Cisotti, autore del gol all'andata per i pontini. Al 71' grande salvataggio di Volta, un intervento che vale quanto un gol. L'ultimo quarto d'ora è un'autentica sofferenza per i giocatori, per Bisoli e per il popolo bianconero. Il Latina spinge a tutta in cerca di quel gol che gli darebbe una storica promozione in serie A. Al 77' dormita sulla fascia sinistra del Cesena, palla in mezzo e Jonathas fallisce un gol mostruoso a porta vuota, calciando fuori: provvidenziale l'intervento di Capelli che disturba l'attaccante con un disperato tuffo di testa. Bisoli, dopo Coser (infortunato, al suo posto Agliardi) toglie anche Garritano per fare posto a Camporese e Coppola per Alhassan: il Cesena cerca di mettere un vero e proprio autobus davanti alla porta, lasciando in avanti un solitario Marilungo a cercare di tenere il pallone. E prima del fischio finale il calcio di rigore di Cascione che regala la serie A al Cesena.

IL TABELLINO
LATINA: Iacobucci, Bosco, Cottafava, Bruscagin (Morrone), Ristovski (Cisotti), Crimi, Viviani (Laribi), Bruno, Alhassan, Jefferson, Jonathas. A disp.: Tozzo, Paolucci, Milani, Ricciardi, Ghezzal. Figliomeni. All.: Breda.

CESENA: Coser (Agliardi), Capelli, Krajnc, Volta, Renzetti, De Feudis, Cascione, Coppola (Alhassan), Defrel, Marilungo, Garritano (Camporese). A disp.: Rodriguez, Succi, Gagliardini, Consolini, Iglio, Belingheri. All.: Bisoli.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi (Ranghetti - Tegoni).

RETI: 13' pt Bruno, 7' st Defrel, 48' st Cascione (rig.).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Cesena 1-2. Prima il brivido, poi il trionfo: Defrel-Cascione regalano la serie A
CesenaToday è in caricamento