menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanci e salti protagonisti al Trofeo Nextmedia: tutti i risultati

Numeri più che soddisfacenti quelli del primo Trofeo Nextmedia organizzato dall’Atletica Endas Cesena

Quasi cinquecento atleti ai nastri di partenza, cinque ore di gare, oltre quaranta premiazioni effettuate. Numeri più che soddisfacenti quelli del primo Trofeo Nextmedia organizzato dall’Atletica Endas Cesena. I risultati più interessanti, anche a causa di un fastidioso vento che ha spirato a folate per tutto il pomeriggio sulla pista di via Fausto Coppi, sono arrivati dalle pedane dei concorsi. Il miglior risultato tecnico femminile è arrivato dalla pedana del martello dove la riccionese Jessica Mazzola (Acsi Italia Atletica) ha messo a segno una bordata da 56,82, solo 50 centimetri al di sotto del personale che qualche settimana fa le ha dato il pass per mondiali under 20 di Tampere Avvincente, come da pronostici della vigilia, anche la gara del lungo donne dove la riminese Federica Giovanardi (G.S. Vaslugana Trentino) è dovuta volare fino a 5,92 per vincere l’agguerrita concorrenza di Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) e Sofia Zanotti (Atl. Lugo) atterrate all’ultimo turno a 5,74 e 5,71.

Pronostico rispettato, nonostante il vento sul viso, anche nei 100 metri femminili in cui la faentina Stefania Di Cuonzo (12,24) ha preceduto Shelomith Lanka France (Coin Venezia,  12,39) e la padovana Ilaria Bettin (12,58). Due diciottenni hanno dettato legge nelle prove dei 100 ostacoli e deil giro di pista. La vicentina Alice Muraro ha superato le barriere in 14,93, tempo che la porta nella top ten nazionale della specialità, Sabrina Gualandi (Cus Bologna)  ha chiuso i 400 metri al ritmo del nuovo personale di 58,65. Nonostante gli oltre 2 metri di vento sfavorevole Gabriele Segale (Bergamo Stars) con il 14,94 siglato sui 110 ostacoli ha messo a segno il miglior risultato del settore maschile.

Doppia vittoria per la Virtus Bologna nei 1500 metri e nel peso grazie a due romagnoli emigrati sotto le due torri. Il ravennate Gabriele Natali (Virtus Bologna) ha piazzato un lancio vincente da 15,02 che non ha lasciato repliche agli avversari, il cesenate Bizzocchi ha fermato il cronometro sul tempo di 3,59,11, poco al di sopra del proprio personal best. Nei 400 metri vittoria e nuovo limite personale a 49,71 per David Palladini (Cus Parma), mentre nella gara del triplo, dominata dal cubano dell’Olimpia Rimini Amilcar Bonell Mora, ha brillato il diciassettenne cesenate Matteo Fantini che atterrando a 13,59 ha aggiunto 36 centimetri al suo record precedente .

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento