La triste fine del Cesena dopo 78 anni di storia, "Un colpo durissimo alla nostra passione"

Riccardo Cucchi, giornalista Rai e volto della "Domenica Sportiva", ha fatto ricorso alla memoria per ricordare i gloriosi anni del Cesena Calcio, fallito dopo 78 anni di storia

La sua voce ha accompagnato per decenni le domeniche di "Tutto il calcio minuto per minuto". E sono tante le partite commentate dalla tribuna stampa del "Dino Manuzzi". Riccardo Cucchi, giornalista Rai e volto della "Domenica Sportiva", ha fatto ricorso alla memoria per ricordare i gloriosi anni del Cesena Calcio, fallito dopo 78 anni di storia. "Ho un ricordo nitido di Lippi che attendeva paziente il suo turno al mio microfono - scrive Cucchi sulla propria pagina Facebook -. Ameri scandiva la "scaletta" degli interventi dagli spogliatoi e veniva rigorosamente rispettata. Per me il Manuzzi è sempre stato solo il Manuzzi. Non ce l'ho mai fatta a trasformarlo in un reparto surgelati del supermercato. E sono convinto che se l'avessi chiamato Orogel, il grande Piero Pasini, la cui fotografia è ancora lì appesa al muro della cabina radio, non me l'avrebbe mai perdonato. Oggi è un giorno triste. Per il calcio, per Cesena e per me. Il fallimento di una società di calcio è un colpo durissimo alla nostra passione".

Dopo l’annuncio della resa della società, lunedì pomeriggio il sindaco Paolo Lucchi ha incontrato a Palazzo Albornoz i tifosi per fare il punto sulla situazione. Venerdì mattina alle 12 scade il bando per presentare manifestazioni di interesse per rilevare il Cesena. Lunedì saranno effettuate le analisi del caso dall'apposita commissione. Ma non c'è una prima squadra da salvaguardare, ma anche il settore giovanile, autentico fiore all'occhiello. Intanto, sulla base dell'articolo 110 delle norme Noif, tutti i tesserati per il Cesena saranno svincolati e liberi di accasarsi a parametro zero.
anche l’Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento