Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

La sampierese Giulia Venturi premiata ad Assisi alla convention nazionale del Csi

Sulla pergamena c’è scritto: “Si attesta che l’atleta Giulia Venturi grazie alla forza di volontà dimostrata risulta tra i vincitori del concorso “Dove ogni maglia ha un’anima” indetto dal Centro Sportivo Italiano in occasione del suo 75° anniversario di nascita”

Doveva essere la sua serata, e così è stato. Accompagnata da gente del suo paese, gente della sua San Piero in Bagno che le è stata sempre vicina, ora come nei momenti più dolorosi. Sul palco con le compagne di squadra, Giulia Venturi ha ricevuto dalle mani del presidente nazionale Vittorio Bosio l’attestato che la proclama vincitrice del concorso indetto dal Csi per celebrare il 75° anno dalla sua fondazione, in una sala gremita di presidenti e dirigenti del Csi provenienti da tutta Italia. “Una vera capitanA, In campo e nella vita” recita la slide proiettata alle sue spalle mentre viene intervistata dal past-president Massimo Achini.

Sulla pergamena c’è scritto: “Si attesta che l’atleta Giulia Venturi grazie alla forza di volontà dimostrata risulta tra i vincitori del concorso “Dove ogni maglia ha un’anima” indetto dal Centro Sportivo Italiano in occasione del suo 75° anniversario di nascita”. Con lei, idealmente sul palco, la sua allenatrice Daniela Balzoni, il presidente della Pol. San Pietro Giovanni Pretolani e i dirigenti del Comitato Csi di Cesena guidati dal presidente Luciano Morosi oltre alla mamma, al fratellino Edoardo e alla sua insegnante Paola Del Testa, che con tanti altri amici l’hanno accompagnata ad Assisi alla Convention Nazionale dei Dirigenti del C.S.I., per ritirare il premio della borsa di studio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sampierese Giulia Venturi premiata ad Assisi alla convention nazionale del Csi

CesenaToday è in caricamento