Cesena, Laribi-bis: "Il ruolo del play? Lo sto imparando. Ma mi piace"

"Sono felicissimo di essere qui e sono pronto a ripagare la fiducia", ha affermato il centrocampista

Foto tratta dal sito del Cesena

Alla prima sfida ufficiale è andato in gol. Karim Laribi è il beniamino dei tifosi del Cesena. "Sono felicissimo di essere qui e sono pronto a ripagare la fiducia", ha affermato il centrocampista. La trattativa per portarlo in bianconero, spiega il direttore dell'area tecnica, Rino Foschi, "è stata lunga e complicata, ma sono felice e soddisfatto di averlo riportato qui. Innanzitutto voglio ringraziarlo pubblicamente perchè ha rifiutato proposte importanti e di categoria superiore per ritornare a Cesena; se non fosse stato per il suo aiuto e la sua disponibilità sicuramente sarebbe finito altrove".

Domenica scorsa, contro la Samb, ha siglato il rigore del momentaneo 1-0: "Non ho pensato a nulla in particolare. Volevo solamente segnare per poter iniziare questa nuova avventura nel migliore dei modi. In campionato non so se sarò io il rigorista, a deciderlo sarà il campo o meglio le sfide con i compagni a fine allenamento". Con mister Andrea Camplone Laribi si sta adattando al ruolo di regista: "Quello del play è un ruolo che sto imparando. Ci vorrà del tempo per entrare bene nei meccanismi ma sono contento, mi piace. Lo scorso anno il cambio di modulo mi ha permesso di trovare maggior spazio con il mister e questo è proprio un altro motivo per cui ho scelto Cesena".

Attualmente il centrocampista non è al top della condizione fisica: "Devo lavorare sodo per raggiungere la condizione atletica dei miei compagni, sebbene in queste settimane abbia seguito un programma aerobico inviato dal preparatore Lalinga, un professionista serio e sempre disponibile". Quanto agli obiettivi, Laribi sposa la linea della società: "Dobbiamo raggiungere la salvezza. Abbiamo un organico molto giovane composto da ragazzi che affrontano questo campionato per la prima volta e sarà un obiettivo da conquistare con determinazione e sacrificio".

Verso la sfida di Coppa

Continua la preparazione al match di Coppa contro il Genoa. Davanti a circa una settantina di appassionati, oltre ad una rappresentanza della dirigenza bianconera, tra cui il presidente Giorgio Lugaresi, i ragazzi di mister Camplone hanno iniziato la seduta con un’attivazione muscolare seguita da una serie di Rondo. Successivamente ampio spazio ad una partita a tutto campo a tocchi limitati terminata con il punteggio di 2-1 in favore della squadra nera grazie alle reti messe a segno da Gliozzi e Maleh, per i gialli invece il goal della bandiera porta la firma di Laribi. Dopo lo stage con l’Under 20 è rientrato regolarmente in gruppo l’attaccante Panico. Assente Sbrissa impegnato questa mattina in un’amichevole a Roma, tornerà a disposizione nella giornata di domani. Infine allenamento personalizzato sul campo per Cascione mentre palestra e cure specifiche per Farabegoli, Kone e Bardini. Per venerdì è prevista una sola seduta al Centro Sportivo di Villa Silvia con inizio alle 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento