menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Karate, il Budokan dei giovani conquista il podio al Trofeo delle Regioni

Spicca fra tutti Nicolò Migliorini che conquista il podio grazie al 4° posto nella prova di kata. Buona prova anche per Ilaria Poggioli nel kumite

Il Budokan si presenta al 27° Trofeo delle Regioni con una squadra di giovanissimi e raccoglie buoni risultati. La gara, una delle più prestigiose e difficili a livello nazionale, si è svolta ieri 24 febbraio al Palaraschi di Parma, sotto l’organizzazione del gruppo “Shin Ki Tai” del Maestro Luca Mossini, e ha visto la partecipazione di 270 atleti provenienti dalle squadre regionali di tutta Italia.

Per l’Emilia Romagna, fra i 40 atleti selezionati in tutta la regione, c’erano gli allievi del Budokan San Mauro Pascoli: Nicolò Migliorini e Lorenzo Castellani nella categoria Cadetti, Ilaria Poggioli e Matteo Berardi tra le Speranze ed infine Vera Guida nella difficile categoria Juniores. Per il Budokan si tratta di una squadra completamente rinnovata a causa del passaggio di diversi atleti nella categoria Seniores, categoria preclusa dalla competizione, e per l’assenza di diversi atleti tra i più esperti che hanno partecipato ai Campionati dello scorso anno e che ora si sono fermati per impegni di lavoro e di studio.

Spicca fra tutti Nicolò Migliorini che conquista il podio grazie al 4° posto nella prova di kata. Buona prova anche per Ilaria Poggioli nel kumite (combattimento) che passa i primi due turni di eliminatorie ma si ferma al terzo incontro. Bravi anche Lorenzo Castellani e Matteo Berardi che però non riescono a raggiungere il risultato. Infine Vera guida, unica atleta di esperienza del gruppo, che però si ferma alle prime eliminatorie in un categoria di altissimo livello tecnico.

La gara si conclude con il meritato primo posto della Lombardia, secondo posto del Piemonte e un bel terzo podio dell’Emilia Romagna che si riconferma tra le regioni con gli atleti tra i più forti di Italia ed un gruppo di ragazzi che sta lavorando ottimamente sotto la direzione del coach regionale Maestro Giampaolo Girotti.

I maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli commentano il dopo gara: “Abbiamo partecipato ad una delle gare più difficili con un gruppo di ragazzi, molti dei quali alla prima esperienza nazionale, che ci sta già dando grandi soddisfazioni. Li stiamo vedendo crescere tecnicamente di gara in gara, e questo ci fa sperare bene per i prossimi campionati regionali e nazionali di aprile e giugno. Si sta consolidando, grazie all’esempio dei nostri atleti più esperti, un nuovo gruppo di agonisti, e nuove cinture nere, dal quale si respira amicizia, armonia e voglia di allenarsi e migliorarsi. Il lavoro per noi maestri diventa sempre più impegnativo perché l’asticella degli obiettivi che ci poniamo si alza ad ogni gara, ma è un piacere insegnare quando di fronte hai dei ragazzi così speciali e carichi di passione.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento