Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Test di lusso per il Cavalluccio: un bel Cesena non sfigura contro la Juventus

Mister William Viali si è presentato con Nardi in porta, Adamou, Candela, Ilari, Gonnelli, Ciofi, Zecca, Nannelli, Caturano, Ardizzone e Shpendi

Si concluso col punteggio di 3-1 il test di lusso per il Cesena alla Continassa contro la Juventus. Mister William Viali si è presentato con Nardi in porta, Adamou, Candela, Ilari, Gonnelli, Ciofi, Zecca, Nannelli, Caturano, Ardizzone e Shpendi, mentre Max Allegri ha risposto con Perin; De Winter, Dragusin, Rugani, De Sciglio; McKennie, Miretti, Ranocchia; Soulé, Pjaca, Felix Correia. Buonissimo il primo tempo per i romagnoli, con il neo arrivato Candela tra i migliori in campo. E nel secondo è stato incassato un solo gol. Da domenica Caturano e compagni saranno nel ritiro di Acquapartita dove resteranno fino al 6 agosto: per sabato 31 luglio è fissato un nuovo test amichevole, al Rato Curi contro il Perugia.

La partita

Dopo cinque minuti il gol dei padroni di casa: azione da sinistra a destra che passa dai piedi di Correia e McKennie per arrivare su quelli di De Winter che in diagonale non dà scampo a Nardi. Al decimo buona opportunità per i romagnoli: bella ripartenza per i bianconeri con Caturano che di testa lancia Zecca in campo aperto: Giacomo viene atterrato al limite dell'area e il direttore di gara risparmia un cartellino rosso. Al 34' raddoppio della Juventus: Soulè da destra serve Mckennie che col sinistro piazza il pallone nell'angolino basso alla sinistra di Nardi. Due giri di lancette e il Cavalluccio trova il gol con Shpendi, che un attimo prima aveva costretto Perin alla respinta. Nella ripresa girandola di cambi come prevedibile. Al 66' il 3-1 con un sinistro dal limite deviato e che si è spento alle spalle di Benedettini. 

Dal test contro la Juventus sono arrivate buone indicazioni: è questo il pensiero di Francesco Ardizzone consegnato a fine partita. “Credo che abbiamo disputato una buona gara contro una grande squadra - ha dichiarato -. Nonostante le gambe ancora non girino, com’è normale, siamo riusciti a mettere in campo quello che ci ha chiesto il mister in questi primi giorni di allenamento, facendo una gara ordinata, accorciando e restando compatti”. Per il centrocampista il processo di apprendimento di quanto richiesto da mister Viali sarà più rapido: “Al di là dei moduli, noi lavoriamo sui concetti di gioco, possesso palla e smarcamenti, cercando di muoverci tanto. L’anno scorso ci è voluto più tempo ma ora ripartiamo da una base e anche il lavoro del tecnico è più facilitato: sono sicuro che i frutti li vedremo prima. Adesso andiamo in ritiro dove metteremo altra benzina nelle gambe”.

Ardizzone ha parlato così di Caturano, apparso tra i più in palla: “Quando Sasà è in forma e ha una continuità di allenamenti, ve lo posso assicurare, è un giocatore molto importante”.

Foto Facebook Juventus

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test di lusso per il Cavalluccio: un bel Cesena non sfigura contro la Juventus

CesenaToday è in caricamento