Ippodromo, una serata nel segno di Twilight Lux e Zeroglutine Par

Venerdì dalle divertenti proposte tecniche all’ippodromo del Savio, con la tris nazionale “Premio Radio Nettuno” e i tre anni, nel “Premio Revolution”, al centro dell’attenzione del convegno

Venerdì dalle divertenti proposte tecniche all’ippodromo del Savio, con la tris nazionale “Premio Radio Nettuno” e i tre anni, nel “Premio Revolution”, al centro dell’attenzione del convegno. Il prologo era affidato a esperti gentleman e anziani di lungo corso, è stato vinto in bello stile dal capolista nazionale Filippo Monti e da uno dei beniamini del Savio, l’estroso Ronaldinho Tres, preminenti in 1.15.9 dopo lotta incerta sin sul palo sui favoriti Special Fez e Zaccherini, mentre la coppia marchigiana Plinio e Mirko Marini ha salvato la terza posizione da Upper Wise As e Iaccarino.

Ritiri e squalifiche hanno caratterizzato la seconda corsa “Premio Talea Consulting – Faenza”, con due soli soggetti al traguardo e la stacanovista Regina Kosmos a segno nelle mani di Dario Battistini, nei confronti della superstite dall’ecatombe di rotture Piccadilly. Alla terza “Premio Radio International”, debacle per la plebiscitaria favorita Ulrike del Ronco, respinta al via da Ursula Baba e poi irrimediabilmente di galoppo sulla prima piegata con Uno Gadd e Cesare Ferranti a segno in 1.16.0 sulla stessa Ursula e sull’accorrente Unabomber Cup, giunto in linea con i primi due e avvicinato dalla sorprendente Urasia Tab. Tutto facile per la coppia campana Zoff Degli Ulivi e Vincenzo Luongo alla quarta “Premio Romea Beach Spiaggia 28”, favoriti abbondantemente sotto alla pari e vincitori in 1.15.5 su Zafferano Jet e Zeromania Rek, poi miglio per anziani abbinato alla tris nazionale “Premio Radio Nettuno” e coast to coast vittorioso per Twilight Lux e Marco Stefani in un considerevole 1.15.0, su Taylor Grif e su Perimetro Bar; con la tris abbondantemente oltre i 680 euro e il favorito Stiaccino Jet ai margini della contesa.

Nastri e doppio chilometro alla sesta corsa “Premio Revolution”, tre anni in scena e vittoria per Zeroglutine Par e Vincenzo Luongo, (doppio in serata per “l’omino di Agnano”) e piazza d’onore per il favorito Zatox Vik su Zicky Fox, ragguaglio di 1.17.6 per il vincitore e, all’epilogo, ancora un suggello vittorioso per il futuribile Vergiano, giunto alla settima vittoria in otto uscite e autore di un significativo 1.15.0 con Arnaldo Pollini in regia e Vancouver Ongi e Vegas Cloudlet a completare il podio e dare appuntamento alla prossima uscita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento