rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Sport

'Pazza Inter' anche a Cesena, i nerazzurri rimontano 2 gol al Lione. Festa per i 15mila del Manuzzi

Al Manuzzi gol e spettacolo davanti ad oltre 15mila spettatori. L'Inter rimonta due gol al Lione con Lukaku e Barella: finisce 2-2

E' Pazza Inter anche davanti ai 15570 spettatori dello stadio Manuzzi per una volta 'nerazzurro'. Nel penultimo test amichevole prima dell'inizio del campionato i nerazzurri di Inzaghi pareggiano 2-2 contro il Lione dopo essere andati sotto per 2-0. A far gioire la Romagna interista ci pensano i gol di Lukaku a tratti straripante e Barella con un bellissimo pallonetto. Un'amichevole estiva di lusso con un'accoglienza caldissima di Cesena che si è goduta la 'LuLa', il gigante belga è anche andato in gol, mentre Lautaro Martinez ha servito l'assist per il 2-2 di Barella. Ora ad aspettare l'Inter è lo stadio Adriatico di Pescara il 6 agosto per l'ultima amichevole prima dell'inizio del campionato. Letteralmente preso d'assalto il pullman della squadra arrivato allo stadio intorno alle 19:30, due ali di folla hanno atteso con pazienza l'arrivo dell'Inter riservando un benvenuto molto caloroso ai nerazzurri. Cori, sfottò, goliardia per una squadra che resta comunque molto amata in tante zone d'Italia. Imponente davanti al Manuzzi anche il servizio d'ordine con Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia locale che hanno 'scortato' il popolo interista festante che aspettava  il pullman della squadra che alla fine è finalmente arrivato da Forlì.

Cesena si tinge di nerazzurro (30-07-2022)

La cronaca del match

Al terzo minuto lo squillo di Lukaku che fa sussultare il Manuzzi, il colpo di testa di Big Rom però si spegne tra le braccia di Lopez. Al 22esimo fiondata di Barella, la palla si spegne a lato sotto la Curva Mare, ma il Manuzzi è pronto a esplodere, incoraggiamento costante ai nerazzurri di Simone Inzaghi. Immancabili gli sfottò ai milanisti, tra i pali il tecnico dell'Inter lancia Onana, mentre per Skriniar c'è solo la panchina. Tra le curiosità il Lione schiera l'ex milanista poco rimpianto Paquetà. Al 25esimo la Beneamata vicinissima al vantaggio, Lukaku non arriva di testa per un soffio su un pallone scodellato dalla sinistra. Poco prima Lopes si era opposto a Calhanoglu.  Al 29esimo clamorosa occasione per Di Marco, il suo diagonale dalla sinistra si spegne a lato di poco. Al 30esimo doccia fredda con il gol del Lione tra i fischi del Manuzzi, di testa segna Lacazette. Nell'ultimo quarto d'ora della ripresa si abbassano un po' i ritmi, al 43esimo il Lione coglie in pieno il palo con un tiro di Gusto. Al 45esimo Onana si oppone ad una conclusione insidiosa dalla distanza. Si va al riposo con il Lione in vantaggio, il Manuzzi comunque applaude i nerazzurri. I francesi hanno segnato praticamente alla prima occasione creata, anche se poi hanno colpito anche un palo, all'Inter è mancato un po' di cinismo davanti al portiere avversario.

L'arrivo del pullman dell'Inter allo stadio - VIDEO

Al quarto minuto il Lione raddoppia con una azione in contropiede che ammutolisce il Manuzzi. Ha segnato Cherki. Ma al sesto minuto Big Rom fa esplodere il Manuzzi accorciando le distanze. Stacco imperioso del panzer nerazzurro su cross di Dimarco. Inter 1- Lione 2 e palla al centro. All'undicesimo ancora Lukaku di destro ma blocca il portiere del Lione. Girandola di cambi, entrano Darmian e Skriniar letteralmente acclamato dal pubblico.  Sul prato verde del Manuzzi entra anche Mkhitaryan. Al 14esimo miracolo del portiere del Lione sul colpo di testa di Lautaro. Al 19esimo delizioso pallonetto di Barella che pareggia la partita e fa meritatamente esplodere di gioia il Manuzzi 'nerazzurro'. Tifosi scatenati, un gol davvero di pregevole fattura come l'assist di Lautaro. Al 22esimo c'è spazio anche per Edin Dzeko, esce Romelu Lukaku che si prende una scorpacciata di applausi. Fuori anche Lautaro, dentro Correa. Inzaghi rivolta tutta la squadra con Bellanova, Gosens, Gagliardini e Asllani. Al 35esimo Inzaghi concede spazio anche a Cordaz al posto di Onana. Negli ultimi minuti di partita cala vistosamente il ritmo. Finisce 2-2 con gli applausi finali dei tanti tifosi della 'Beneamata'.

La tappa dell'Inter a Forlì

Formazioni iniziali

Inter (3-5-2): Onana; D'Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Inzaghi

Lione (4-3-3): Lopes; Gusto, Mendes, Lukeba, Tagliafico; Lepenant, Aouar, Paquetá; Teté, Lacazette, Toko Ekambi. Allenatore: Bosz

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pazza Inter' anche a Cesena, i nerazzurri rimontano 2 gol al Lione. Festa per i 15mila del Manuzzi

CesenaToday è in caricamento