Beretta affronta l'Inter per fare tre punti

Venerdì mattina mister Mario Beretta ha incontrato la stampa prima di dirigere la seduta di allenamento. Domenica affronterà un'altra big: l'Inter

Venerdì mattina mister Mario Beretta ha incontrato la stampa prima di dirigere la seduta di allenamento. Domenica affronterà un'altra big: l'Inter. A differenza dell'incontro di mercoledì, potrà disporre del tandem d'attacco Mutu-Iaquinta e anche Von Bergen è stato convocato dopo un turno fuori dagli stadi per squalifica. La retrocessione matematica non sembra aver fatto perdere il coraggio a Beretta che non avrà a disposizione Santana e Del Nero.

"Dopo la partita contro la Juventus, squalificati a parte, dobbiamo valutare Santana e Del Nero. Il primo ha un affaticamento ai flessori, il secondo ha preso un colpo alla caviglia. Tutti gli altri sono disponibili”.

"Se potessi rigiocare una partita – ha ammesso - di sicuro rigiocherei la prima contro il Chievo, abbiamo sempre dovuto lavorare in situazioni di difficoltà tra squalifiche e infortuni, ma questa situazione ci ha permesso di lanciare giovani molto interessanti. Vi assicuro che, nonostante la retrocessione matematica, devo dire che mi sto divertendo più che in altre squadre, qui sto bene, vi assicuro che non ho rimpianti per la scelta fatta".

In merito ai propri giocatori ha detto che "Tommaso Arrigoni è la sorpresa della stagione, è un '94 e come ho detto altre volte sono pochi i '94 che giocano in Primavera, poi ci sono Djokovic, Martinho, Malonga tutti giovani che possono ancora migliorare molto a mio avviso. Dato che ho parlato del più giovane non posso non parlare di Antonioli che ha 43 anni è sempre pronto in ogni occasione".

Poco importa quindi che al Cesena si siano spalancate le porte della B. "Lo spirito che metteremo in campo a Milano – ha sottolineato - sarà lo stesso dimostrato sino ad ora, vogliamo onorare il campionato ed uscire dal campo a testa alta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assenti gli squalificati Moras, Rennella e Colucci, non convocato Del Nero (contusione alla caviglia). Rientrano Mutu e Iaquinta. Sono stati convocati i Primavera Tonti, Urso, Cica e Lolli. Rientro per Martinho dopo l'infortunio subito a Genova.

PORTIERI:

1 Antonioli; 88 Ravaglia; 92 Tonti.

DIFENSORI

2 Rodriguez; 6 Lauro; 13 Rossi; 16 Comotto;25 Von Bergen; 28 Benalouane; 77 Ceccarelli;

CENTROCAMPISTI

5 Guana; 7 Santana;15 Martinho;18 Parolo;22 Cica; 23 Djokovic; 24 T. Arrigoni; 30 Urso;

ATTACCANTI

9 Iaquinta;10 Mutu; 17 Malonga;45 Lolli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento