Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Devastante incendio nel paddock di Jerez: distrutte tutte le MotoE. Slitta il campionato

Un devastante incendio sviluppatosi nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì ha infatti distrutto la struttura che ospitava le moto elettriche

Mercoledì si è disputata a Jerez la prima delle tre giornate di test MotoE, la nuova categoria che affiancherà per alcuni round europei il Circus del Motomondiale. Ma l'inizio del campionato, in programma il 5 maggio sullo stesso tracciato in concomitanza con il Gran Premio di Spagna, slitterà.

Un devastante incendio sviluppatosi nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì ha infatti distrutto la struttura che ospitava le moto elettriche. Sono andate letteralmente in fumo tutte le 18 moto Energica Ego che si trovavano all'interno della struttura. Fortunatamente non vi sono stati feriti. Non si conoscono ancora le cause dell'incendio.

Tra le due ruote a finire in cenere anche quelle della "Sic58 Squadra Corse" di Paolo Simoncelli, impegnato con Matteo Casadei, e quelle del Team Gresini, scuderia per la quale corre il cesenate Lorenzo Savadori e Matteo Ferrari. Un brutto colpo per tutto il paddock della MotoE. Giovedì mattina è stata organizzata una riunione urgente con tutte le parti coinvolte. Intanto gli esperti sono al lavoro per capire quali siano le cause del devastante rogo che ha completamente distrutto moto e materiali.

Dorna ha intanto annunciato che l’imprevisto accorso nei test andalusi farà cambiare il programma della stagione. Prossimamente sarà diramato il nuovo calendario.

lorenzo-savadori-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastante incendio nel paddock di Jerez: distrutte tutte le MotoE. Slitta il campionato

CesenaToday è in caricamento