Il successo di Ruotando Ruotando? "Quel pizzico di umanità in più"

Esibizioni, competizioni, discipline motoristiche inedite e tutto lo spettro del motor sport hanno caratterizzato le due giornate di Ruotando Ruotando.

Esibizioni, competizioni, discipline motoristiche inedite e tutto lo spettro del motor sport hanno caratterizzato le due giornate di Ruotando Ruotando. «Quest’anno –sottolinea Luigi Bianchi coordinatore di Cesena Fiera- potremmo dire di non aver avuto solo una rassegna suddivisa in tre grandi “sezioni”, ma si sono create tante situazioni con personaggi originali e mezzi di enorme valore, che potremmo definire l’edizione appena conclusa, come una grande contenitore dove dalla famiglia all’appassionato sono stimolati, incuriositi e, mi sia concesso, anche soddisfatti».

«Per questo avevamo concepito e poi organizzato Ruotando –spiega Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena Fiera- per mettere assieme proposte e opportunità per novità e mezzi d’annata, ma anche per mettere in mostra quella passione per le due e quattro ruote che conosciamo bene qui in Romagna e a Cesena in particolare. E l’esperienza ci fa capire che la nostra rassegna ha quel pizzico di umanità in più che attira persone e appassionati da tante parti d’Italia».

Ruotando 2012 è organizzato come una grande rassegna articolata in alcune sezioni, dedicata alle due e quattro ruote, con un “salto” nel passato, il tutto su un’area di oltre 12mila metri quadrati, comprensivi dello spazio all’aperto dove è stata realizzata una pista per le acrobazie e le esibizioni in moto e in auto. L’aspetto più “frizzante” è venuto dai visitatori. E se all’interno dei padiglioni si sono visti modelli di auto nuovissimi (come la Mokka) e d’epoca (una serie di favolose Barchetta, la Isetta, ecc), bici (dove cresce l’offerta di cicli elettrici) e moto, domenica nel primissimo pomeriggio una parte del parcheggio esterno è stato una distesa di Harley ed altre moto da invidia.

Non solo, perché sabato pomeriggio, mentre si preparava l’inaugurazione ufficiale, c’erano tanti bikers, fra cui alcuni con il kilt scozzese. E poi che dire dei due palchi (padiglione B e padiglione A), dove si sono susseguiti rock ‘n roll e diretta di Radio Studio Delta, Burlesque ed elezione di Miss Ruotando. La manifestazione  di Cesena Fiera è riuscita a valorizzare il mondo dell’auto, moto, bici e mezzi retrò a 360 gradi, con la capacità di avere la collaborazione di società sportive (quelle ciclistiche avevano predisposto anche una mostra fotografica) di Club (Paolo Tordi, Moto Guzzi, CHC, ecc), ma soprattutto attira gli appassionati che colgono l’occasione per incotrarsi, mostrare le nuove mezzi.

In più si guarda al futuro con certe moto avveniristiche. Il tutto senza trascurare la sicurezza: non a caso c’è stata la presenza del bus della Polstrada (Caps di Cesena) che in questa occasione è diventato il luogo per dialogare e conoscere (o ricordare) quei comportamenti virtuosi che consentono a tutti di ritornare nelle proprie case, senza incorrere in incidenti stradali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche quest’anno, sabato, c’è stato il Trofeo Ruotando Ruotando 3+1 la cronometro più originale d’Italia nella quale le squadre partecipanti sono formate –obbligatoriamente- da tre ciclisti uomini e una donna ed è assolutamente obbligatorio che la signora tagli il traguardo, perché il tempo viene “preso” al suo arrivo, come è avvenuto per Veronica Pacini, che con Italo Isoldi, Luciano Mencaroni e Daniele Giombetti (Squadra mista Cesena), ha vinto alla media di 43,472 km/h. La seconda edizione della Cronocoppia, riservata a quelle persone che sono abituate a pedalare assieme, ha visto la vittoria della Squadra mista Vicenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento