menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Noceto ferma il Romagna: allo stadio del Rugby finisce 17-9

Il rientro in campo dopo la pausa del campionato si traduce in una partita molto combattuta, nella quale i galletti reggono bene il confronto con una formazione di grande spessore e qualità come il Noceto

Al Romagna non riesce il colpaccio di fermare la marcia del Noceto, ancora imbattuto in questa stagione, e esce senza punti dal confronto con la formazione emiliana, che ha la meglio per 17-9. Il rientro in campo dopo la pausa del campionato si traduce in una partita molto combattuta, nella quale i galletti reggono bene il confronto con una formazione di grande spessore e qualità come il Noceto, riuscendo a tenersi agganciati nello score per tutta la partita e negando agli avversari il bonus offensivo. Si fermano infatti a 3 le mete realizzate dagli emiliani, mentre i punti messi a segno dai galletti arrivano tutti da calci piazzati.

 Il Romagna parte bene, guadagnando subito nella prima azione del match un calcio di punizione che Righi manda tra i pali per il 3-0. Al 7’ però gli ospiti sono abili a ribaltare la situazione, grazie alla meta di Passera ben trasformata da Ferrarini. Il primo tempo prosegue su ritmi vivaci, con buone occasioni per entrambe le formazioni, che però non riescono a finalizzare i propri tentativi di attacco. Superata la mezz’ora di gioco, il Romagna – in superiorità numerica per il giallo al pilone nocetano – manca l’occasione di accorciare le distanze, con Righi che non manda a segno un calcio di punizione.  Il Noceto chiude la frazione di gara in 13 (giallo anche per l’altro pilone Singh), ma nonostante la doppia superiorità numerica il Romagna non riesce a trovare la meta che potrebbe riaprire il match. Soltanto nel finale del parziale arrivano tre punti grazie al piede di Soldati, che centra i pali dalla piazzola, così da spostare lo score sul 6-7.

L’avvio della ripresa è fulminante per il Noceto, che trova subito la meta del raddoppio con Greco: la mancata trasformazione di Ferrarini lascia lo score fermo sul 6-12.  A spezzare l’equilibrio, dopo una serie di fasi serrate, è un calcio di punizione, che i galletti guadagnano al 33’ e che Soldati manda a segno riducendo di nuovo il divario. Passano un paio di minuti ed è di nuovo il Noceto a trovare lo spunto giusto per andare in meta, con Ilinca, che porta gli ospiti a +8: il Romagna risponde portandosi in attacco, ma la pressione esercitata nei minuti finali non basta ai galletti per trovare altri punti e per portare a casa il bonus difensivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento