menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Matelica mette nel mirino il Cesena: contro la Sammaurese fa valere la legge del più forte

Nella ripresa il trend rimane simile: i giallorossi ci provano e alzano il baricentro, tuttavia la formazione guidata da Tiozzo Peschiero tiene bene dietro e allunga

Sconfitta esterna per la Sammaurese, che non trova il ritmo giusto e si arrende al forte Matelica secondo in graduatoria (3-1) e capace di scappare a inizio gara. Avvio bruciante dei marchigiani, desiderosi di rivalsa dopo la sconfitta dell'andata. Bugaro è scatenato e insacca una doppietta nel giro di pochi minuti (11' e 15'). Passato lo shock, la truppa di mister Mastronicola reagisce e negli ultimi 20' mette apprensione alla difesa di casa, guadagnando anche una serie di calci d'angolo consecutivi dall'esito però non risolutivo. Nella ripresa il trend rimane simile: i giallorossi ci provano e alzano il baricentro, tuttavia la formazione guidata da Tiozzo Peschiero tiene bene dietro e allunga con Margarita (75'), prima del gol della bandiera di Diop (poi espulso nel recupero) a pochi istanti dal triplice fischio.

MATELICA: Avella, Visconti, De Luca, De Santis, De Marco, Benedetti, Bittaye, Favo (55' Favo), Dorato, Margarita, Bugaro A disp: Luglio, Cuccato, Riccio, Arapi, Pignat, Santamsrianova, Lo Sicco, Demoleon, Florian All Tiozzo Peschiero

SAMMAURESE: Baldassarri, Maioli, Soumahin (58' Sapucci), Rosini, Santoni, Lombardi N Lombardi L (80' Merciari), Errico, Zuppardo, Pieri (66' Diop), Louati A disp: Hysa, Sapucci, Giua, Alberighi, Merciari, Hilaj, Pertutti, Diop, Toromani All Mastronicola. Marcatori: 11' e 15' Bugaro, 75' Margarita, 90' Diop Ammoniti: Santoni, Soumahin, Pieri, Lombardi N, Margarita. Espulsi: Diop.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento