Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Il Cesena Rugby punta sui giovani: "Buone ambizioni per il campionato"

La squadra Seniores allenata da Raffaello Gardini si sta preparando per affrontare per il secondo anno consecutivo l'insidioso campionato di C Elite

Sono ricominciate le attività del Cesena Rugby con tutte le sue categorie. La squadra Seniores allenata da Raffaello Gardini si sta preparando per affrontare per il secondo anno consecutivo l’insidioso campionato di C Elite con l’obiettivo di continuare a crescere. Persi giocatore come Medri, Sgarzi, Magnani e Paganelli, premiati con la convocazione nel Romagna RFC, i bianconeri si sono rinforzati con alcuni giovani provenienti dall’U20.

La marcia di avvicinamento al campionato è completata da un fitto programma di amichevoli: il 15 settembre al Romagna Rugby Day i bianconeri affrontano le altre formazioni della Franchigia, il 22 settembre è la volta del Trofeo Sanzio Togni giunto alla sua 19a edizione dove i cesenati ospitano Fano e Faenza, infine il 29 settembre si gioca il match Cesena-Jesi. Anche in questa stagione il Cesena Rugby schiera due formazioni U18 con l’obiettivo di aggiudicarsi quel campionato regionale solo sfiorato l’anno scorso e far crescere il più possibile l’altra compagine per alzare il livello tecnico di tutta la rosa.

La categoria è seguita da Roberto Ievolella e Pierluigi Salvi. Gli appuntamenti precampionato sono i seguenti: domenica il Romagna Rugby Day, sabato 21 settembre il triangolare tra Cesena, Pesaro e Colorno, mentre il 29 settembre va in scena come ogni anno il Memorial Dino Della Chiesa, un quadrangolare che vede affrontarsi Cesena, Jesi, Ferrara e Pieve di Cento, valido per la categoria U18 e U16. Under 16 che quest’anno è guidata ancora da Fabio Benini col supporto di Pietro Magnani. I due tecnici hanno il compito di alzare il tasso tecnico della categoria che ha ricevuto ottimi rinforzi dall’Under 14. Oltre al Romagna Rugby Day e il Memorial Della Chiesa i bianconeri sono impegnati in triangolare contro Ascoli e Modena il 22 settembre.

Si conclude la carrellata con l’under 14 affidata da Jorge Gutierrez e Simone Luci e con il Minirugby, partito con l’iniziativa ParcOvale: attività volta a propagandare lo sport del rugby nei principali parchi comunali per permettere ai bambini intervenuti di divertirsi e approcciarsi al gioco del rugby con attività ludico-ricreative. È dunque una stagione ricca di attività quella che attende il Cesena Rugby, come sottolinea il presidente Gabriele Caminati: “Continuiamo a seguire la strada intrapresa, cercando di rafforzare sempre di più i nostri settori giovanili, a partire dal minirugby, nell’ottica di avere un vivaio di livello: possiamo contare su un buon numero di atleti e su formazioni ormai esperte nei vari campionati giovanili, per cui intendiamo lavorare in questa direzione, per avere un buon riscontro e crescere di livello. Anche per quanto riguarda la squadra della Seniores abbiamo buone ambizioni per il prossimo campionato di C Elite: diversi dei nostri giocatori sono passati al Romagna, segnale delle buone potenzialità della squadra”.

Se dal punto di vista sportivo la prossima stagione sarà nel segno della continuità con la precedente, importanti novità interesseranno il Cesena Rugby dal punto di vista delle strutture, conclude Caminati: “Da ottobre sarà attivo il campo sintetico e stiamo lavorando per realizzare un campus all’interno del parco Frutipapalina adiacente allo Stadio, dove sposteremo la nostra club house. Attraverso questa struttura polivalente vogliamo cercare di spronare sempre più giovani a fare sport, aspetto a cui teniamo particolarmente: in questo senso speriamo che anche le istituzioni e le aziende locali possano darci una mano. In questi anni Cesena ha dato e continua a dare molto al rugby grazie all’impegno costante di tante persone, per cui ci auguriamo di fare altri passi in avanti.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena Rugby punta sui giovani: "Buone ambizioni per il campionato"
CesenaToday è in caricamento