Il Cesena espugna lo Spezia e torna in Romagna con una bella vittoria in trasferta

Il Cesena vince in trasferta contro lo Spezia. I bianconeri dopo lo stop imposto dalla neve alla partita in casa con la Pro Vercelli volano in Liguria

Jallow autore del secondo gol del cesena

Il Cesena vince in trasferta contro lo Spezia. I bianconeri dopo lo stop imposto dalla neve alla partita in casa con la Pro Vercelli volano in Liguria, trovando temperature più miti del gelo della pianura romagnola, e all’ “Alberto Picco” hanno giocato una partita a testa alta e convincente che ha portato appunto alla vittoria per 1-2. I cesenati avranno poco tempo per rifiatare dalla trasferta: già martedì, infatti, si giocherà il recupero contro i piemontesi al “Manuzzi”.

Il match, diretto dall’arbitro Pezzuto di Lecce, è stato un incontro con diversi ex. Tanti, infatti, i giocatori che hanno militato sotto le insegne del Cavalluccio e che ora giocano nella squadra ligure, tra questi gli attaccanti Marilungo e Granoche. E proprio la coppia d’attacco dello Spezia è quella che, prevedibilmente, semina più difficoltà nella difesa cesenate. Al 20° minuto Marilungo serve Granoche, che tira in diagonale . a metterci una pezza è Esposito in scivolata. Il minuto dopo c’è il capovolgimento di fronte: il Cesena va in vantaggio con Kupisz che sfrutta un rimpallo della respinta del portiere Di Gennaro e la mette in rete dalla breve distanza. Il vantaggio galvanizza i bianconeri, che debordano. Al 27° è Terzi a mettere fuori la palla dalla rete avversaria per un soffio. Al 40°, però, è proprio l’ex Marilungo a siglare il gol del pareggio per i liguri. Azione che parte da un corner, Marilungo colpisce di tacco e manda in rete.

Il secondo tempo inizia con l’offensiva sempre di Kupisz e poi di Dalmonte, ma lo Spezia contrattacca con Marilungo e Granoche, in una partita ancora del tutto aperta e in equilibrio anche di determinazione tra le due squadre. Alla fine la bilancia pende a favore dei romagnoli. E’ al 26° del secondo tempo che Jallow trova il gol del vantaggio:  il cesenate, dopo una scivolata da cui si riprende subito, salta il portiere avversario e mette la palla nella rete ormai sguarnita. La partita si fa più spigolosa: numerosi i cambi (al 32° mister Castori mette dentro Fazzi al posto di Dalmonte) e fioccano i cartellini gialli:  Lopez nello Spezia, Jallow (sostituito da Moncini) e Schiavone (sostituito da Ndiaye), nel Cesena, ed infine Fazzi. Dopo sei minuti di recupero, in cui il Cesena governa bene la partita, il triplice fischio di Pezzuto sigla la vittoria in esterna per i bianconeri. Tre punti preziosi in chiave salvezza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento