Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Il Cesena 'brinda' col nuovo sponsor, ci sarà una bottiglia con lo storico Cavalluccio

“Come filosofia di impresa e come stile di famiglia da sempre badiamo soprattutto alla concretezza: la collaborazione con il Cesena nasce proprio da questo concetto"

Il 2020  ha portato uno nuovo ingresso nella famiglia dei partner del Cesena FC. Si tratta di 958 Santero, brand conosciuto a livello nazionale, che diventa Official Partner del club bianconero e comunicherà così ad una delle fan base più numerose e affezionate della Lega Pro: con le sue 91249 presenze fatte registrare nella prima parte di campionato, il pubblico romagnolo è infatti il più numeroso del girone B ed è sul podio nella classifica che riunisce tutte le 60 squadre della Serie C.

Il marchio 958 Santero sarà presente sui led bordocampo dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi ma ad impreziosire la partnership sarà l’operazione di co-branding che ha portato alla creazione di una speciale bottiglia delle bollicine 958 Santero brandizzata con i colori del Cesena e lo storico cavalluccio.

“Come filosofia di impresa e come stile di famiglia da sempre badiamo soprattutto alla concretezza: la collaborazione con il Cesena nasce proprio da questo concetto - così Gianfranco Santero, presidente del Gruppo vitivinicolo piemontese, ha commentato la neonata partnership -. Con il club bianconero abbiamo cominciato un percorso che, sono certo, porterà a ottimi risultati a cui brinderemo con le nostre bollicine 958 Santero”. 

“E’ un onore poter avere al nostro fianco un marchio come 958 Santero - sono state le parole del presidente del Cesena FC, Corrado Augusto Patrignani -. Di questa partnership ci piaceva in particolare la possibilità di creare un prodotto ad hoc per i nostri tifosi che sono certo troverà largo apprezzamento”. 

958 Santero è stata fondata nel 1958 a Santo Stefano Belbo, in provincia di Cuneo, nel cuore di una delle zone vitivinicole più vocate del Piemonte, immersa tra le splendide colline delle Langhe a due passi dal Monferrato che oggi sono anche Patrimonio dell’Umanità tutelato dall’Unesco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena 'brinda' col nuovo sponsor, ci sarà una bottiglia con lo storico Cavalluccio

CesenaToday è in caricamento