Cesena, dalla A i rinforzi per il sogno promozione: ecco Marilungo e Gagliardini

“Abbiamo lavorato per migliorare il collettivo grazie alla volontà di due giocatori che ci ritengono un club importante - ha sottolineato Foschi -. Noi siamo orgogliosi e onorati di aver due giocatori da massima serie fra le nostre fila"

Foto tratta dal sito del Cesena Calcio

Sulla ruota di Cesena escono il 24 e il 39. L'ambo è firmato Roberto Gagliardini e Guido Marilungo, i rinforzi portati in Romagna grazie al lavoro del Direttore dell’Area Tecnica Rino Foschi. "Sono giocatori che inseguivamo da tempo e che grazie al lavoro dell’area tecnica sono arrivati da noi - ha affermato il direttore generale, Gabriele Valentini -. Sono convinto che ci possano dare un grosso contributo per il prosieguo, il progetto tecnico del Cesena va avanti ed è teso al miglioramento per questo girone di ritorno”.

“Abbiamo lavorato per migliorare il collettivo grazie alla volontà di due giocatori che ci ritengono un club importante - ha sottolineato Foschi -. Noi siamo orgogliosi e onorati di aver due giocatori da massima serie fra le nostre fila. Siamo fortunati qui a Cesena, questa è una piazza gradita dai giocatori”.

"Cesena era nel mio destino - ha esclamato bomber Marilungo -. La città mi ha voluto fortemente e la ringrazio per l'interessamento. E' una piazza calda e i tifosi sono innamorati della squadra. Prima della scelta ho sentito Volta che è un mio amico, ma soprattutto Capelli mi ha parlato benissimo dell’ambiente bianconero. Ho spinto per venire qui anche rifiutando qualcosa da altre parti. Questa è una grande squadra e sono qui per mettermi a disposizione, non per curarmi".

Parole al miele per mister Pierpaolo Bisoli: "La sua grinta l’ho vista da avversario, secondo me è un lato positivo. Sono abituato alla Serie B, ho vinto due campionati con Lecce e Atalanta. In avanti mi adatto a tutti i ruoli, l’importante è il sacrificio, mi piace giocar bene senza avere l’assillo del gol. La dedica della prima rete andrà sicuramente alla mia famiglia, a breve diventerò padre”.

“Sono contentissimo di essere qui, è la mia prima esperienza fuori Bergamo - gli ha fatto eco il centrocampista Gagliardini -. Mi piace inserirmi e fare qualche gol, a centrocampo posso giocare in più ruoli. Montolivo è un giocatore a cui mi ispiro, mi piace anche Aquilani. Anche se ho giocato poco, fisicamente sto bene e sono pronto. Mi aspetto un ambiente caloroso e i migliori auspici per questi sei mesi i Romagna, sono sicuro che Garritano dimostrerà il suo valore”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento