menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclismo, gran fondo della Vernaccia: l'Ars Et Robur "brinda" con buoni risultati

Nella terra della "Vernaccia", oltre alla solita concretezza di Fabio Scortegagna, brilla Luca Zaccariello, probabilmente alla miglior performance stagionale.

Domenica scorsa, nella terra del buon vino, Colle Val D'Elsa, molti ragazzi dell'Ars Et Robur si sono cimentanti nella Granfondo della Vernaccia - Kristian Sbaragli, gara valida per il campionato italiano Acsi. Nella mediofondo, ancora un piazzamento importante per Fabio Scortegagna, giunto al traguardo in 48a posizione e sesto di categoria. A fargli compagnia fin sotto il anche Richard Cariaga, giunto in 64a posizione assoluta. Notevole invece la prestazione di Luca Zaccariello che, complice un ottimo momento di forma e una gestione accorta del proprio rendimento, giunge al termine al 114° posto, a ridosso del gruppetto dei migliori della sua categoria. Questo "rendimento" è un ottimo segnale per il proseguimento del campionato, nel quale Luca è vice-campione italiano di categoria. A ridosso di Zaccariello è giunto al traguardo Maurizio Caiconti, autore finalmente di una gara senza "sfortune", nonostante partisse dall'ultima griglia. A seguire, sono giunti al traguardo lo stacanovista Gianni Rossi, Matteo Berardi, Fabrizio Fabbri, Giacomo Paci e Pierluigi Benini.

Ha terminato la sua decima gara stagionale anche Serena Medri, che "scortata" fino al traguardo dall'inossidabile Davide Cecchi, ha colto un 9° posto di categoria. Grazie a questo ulteriore ed importante risultato, Serena ha rafforzato la sua prima posizione di categoria nel campionato italiano ACSI mediofondo. Nella Gran Fondo, molto impegnativa con oltre 160 km sui colli "d.o.c." della "Vernaccia", si è cimentato un solo portacolori dell'Ars Et Robur. Con tenacia e costanza, Amedeo Volte ha portato a termine la sua gara, immagazzinando km e ore di "allenamento" in ottica 9 Colli. Con i suoi partecipanti, l'Ars Et Robur è giunta in 8a posizione nella speciale classifica delle società partecipanti. Sul fronte locale, invece, nonostante il brutto tempo, molti cicloamatori si sono cimentati nella 12a Pedalata Cavallina Storna, 6a prova valida per il Campionato Acsi, organizzata dal Pedale Sammaurese. Sul percorso che toccava Sogliano, MonteGelli, MonteTiffi, il gruppetto dei temerari è stato guidato dagli specialisti dei raduni, ovvero Paolo Vaienti e Sandra Pelliconi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento