Sport

Gran fondo città di Riccione: buoni risultati per la "Ars et robur"

Domenica 9 aprile è andata in scena la 19a Gran Fondo Città di Riccione. Oltre 1100 ciclofondisti si sono divertiti sugli splendidi scenari della riviera romagnola, con partenza sul lungomare di Riccione ed arrivo nelle vicinanze del parco Oltremare. Ars Et Robur presente come sempre.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Alla Gran Fondo Città di Riccione, valida sia per il campionato italiano ACSI e sia per il Romagna Challenge, hanno partecipato oltre venti ragazzi Robur, impegnati prevalentemente nel percorso della Medio Fondo. Fabio Scortegagna, concreto come al solito, ha portato a casa un buon 68° posto assoluto e 9° di categoria, raccogliendo punti preziosi in ottica campionato italiano ACSI mediofondo. Non da meno Micheal Cariaga, che giunge al traguardo con un 97° posto assoluto, ormai in forma dopo un avvio di stagiono sottotono. A poca distanza dai migliori, è giunto al traguardo il primo "trenino" Robur, composto da Matteo Piattoni, Matteo Berardi e Giovanni Pasini, tutti e tre partiti dall'ultima griglia ed autori di una rimonta esuberate. Ad una incollatura dal "trenino" sopracitato, è arrivato al traguardo il secondo "trenino" Robur, con in testa la "locomotiva" Gianni Rossi e a ruota i "vagoni" Maurizio Caiconti e Michele Sansavini. Hanno tagliato il traguardo con buone medie orarie e buoni risconti personali Fabrizio Fabbri, Stefano Dell'Emilia, Davide Cecchi, Cesare Menghi, Andrea Campitelli, Giacomo Paci e Alessandro Leoni. Su fronte femminile, sempre nel percorso medio, hanno portato a termine la gara senza troppi "patemi" Serena Medri e Melissa Basini, rispettivamente con un 13° e un 5° posto di categoria. Buone le notizie anche dal percorso della Gran Fondo dove tre ragazzi Robur hanno pedalato per oltre 140 km, lungo un percorso ricco di saliscendi e "strappi spaccagambe". Matteo Cappelli, Gianni Maltoni e Massimo Milandri hanno raggiunto i propri obbiettivi personali, soprattutto il sempre giovane Milandri, che porta a casa un 10° posto di categoria. Sul fronte locale, massiccia come sempre la presenza dei cicloamatori dell'Ars Et Robur alla 5a Prova Mediofondo d'la Caveja 2017, 11° Trofeo Fungo Cesena, organizzato dal Team Valle Savio. Con poco meno di 50 partecipanti, la società si è aggiudicata il secondo posto fra le squadre partecipanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran fondo città di Riccione: buoni risultati per la "Ars et robur"

CesenaToday è in caricamento