Coppa Italia, il Cesena mette sulle spine il Genoa. Il ko arriva ai supplementari

La squadra di mister Andrea Camplone è capitolata contro il Genoa per 2-1, costringendo i padroni di casa ai tempi supplementari

Cesena ko e fuori dalla Coppa Italia, ma con onore. La squadra di mister Andrea Camplone è capitolata contro il Genoa per 2-1, costringendo i padroni di casa ai tempi supplementari. Primo sussulto alla porta di Fulignati dopo un giro di lancette. Laxalt si accentra e prova il tiro potente, ma la conclusione si spegne fuori di poco. Al 7' palo esterno dei padroni di casa con Simeone che dal limite prova il tiro di precisione. Al 14' padroni di casa ancora pericolosi: assist di Lazovic per il taglio di Ninkovic, l'attaccante prova il diagonale ma spedisce a lato. Al 16' Cesena minaccioso: Kupisz salta Laxalt e mette in mezzo un cross teso, Gentiletti anticipa Panico sul più bello. Quattro giri di lancette piu' tardi ghiotta occasione per la squadra di Camplone: prima Eguelfi calcia al volo impegnando Perin, poi Perticone sfiora l'incrocio. Pronta risposta dei rossoblù con Pandev che da buona posizione si fa neutralizzare il tiro, da un attento Fulignati. Al 35' il Cesena passa con un calcio di rigore di Laribi (fallo netto di Rosi su Gliozzi). Al 42' bianconeri ancora pericolosi: Crimi con un pregevole esterno cerca Panico in profondità, Perin ci arriva e spazza con affanno.

Inizio di ripresa nel segno dei padroni di casa. Dopo un gol annullato al 4' a Ninkovic per offside, l'1-1 é arrivato con un tiro deviato di Simeone sul quale Fulignati non può nulla. Al 21'Genoa pericoloso con una perfetta punizione di Veloso, Fulignati compie un miracolo e devia in corner. Al 29' Jallow tenta l'eurogol con un tiro a giro sul secondo palo, ma la sfera esce di poco a lato. Nei minuti finali assalto rossoblu: al 45' su calcio d'angolo, colpo di testa di Simeone, ma Fulignati si oppone con una super parata di Fulignati. Si va ai tempi supplementari: la partenza è di marca romagnola, ma sono i genoani a trovare il gol dopo cinque minuti con un tap-in sottomisura di Laxalt su assist di Rigoni. I padroni di casa mantengono il pallino del gioco, con i bianconeri pronti a colpire in contropiede. Nei secondi extra 15 minuti gli ospiti sfiorano il pari: Schiavone lancia in profondità Jallow, che salta Perin, ma calcia fuori. E' un forcing bianconero, ma ad esultare alla fine sono i padroni di casa. La squadra di Camplone esce sconfitta, ma con onore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento