Cesena pareggia a Genoa. Continua la ricerca della vittoria

Buona la prova dei bianconeri che tengono testa ad Genoa in chiara crisi di risultati. I ragazzi di Mr. Berretta hanno gestito con astuzia una gara tutt'altro che semplice e se non ci fosse stata quella disattenzione...

foto repertorio

Buona la prova dei bianconeri che tengono testa ad Genoa in chiara crisi di risultati. I ragazzi di Mr. Berretta hanno gestito con astuzia una gara tutt'altro che semplice e se non ci fosse stata quella disattenzione... Si è visto per lunghi tratti un Cesena capace ancora di regalare bel calcio, anche con azioni di prima. Bianconeri disinvolti e liberi di testa che creano densità a centrocampo, concedendo pochissimo ai grifoni.

Primo tempo Il Cesena tiene duro per 40 minuti e poi concede l'unica palla ad un Genoa che ne approfitta e ringrazia. Al nono minuto, Mutu converge al centro da posizione defilata e, dal limite, calcia a rete. La conclusione viene smorzata dalla scivolata di un difensore e diventa facile presa per Frey.
28 minuto. Ancora una volta il rumeno prova a cercare la via del gol, questa volta su calcio di punizione. Malonga viene atterrato lanciato a rete. L'arbitro Mazzoleni concede il calcio di punizione dal limite eil cartellino giallo a Kaladze. Il numero 10 bianconero impegna ancora una volta l'estremo difensore rossoblù, con un tiro a giro che scavalca la barriera.

30 minuto. Da un traversone innocuo dalla fascia sinistra, da parte di Biondini, Benaluane si getta sulla traiettoria e in spaccata, in piena area di rigore, rischia l'autorete colpendo la parte superiore della traversa.
40 minuto e i grifoni passano in vantaggio. Dopo un lungo lancio da meta campo, la palla finisce in area dove Sculli fa da sponda di testa per Marco Rossi. Il centrocampista è bravo a controllare e è libero di siglare la rete del provvisorio uno a zero.

La ripresa si apre con gli ingressi di Rennella e Santana al posto di Malonga e Djokovic.
49 minuto. Imbarazzante disimpegno di Rossi che non libera. Sculli gli sradica il pallone dai piedi e serve Gilardino. Antonioli è monumentale ad uscire sull'attaccante ed in presa bassa sventa la minaccia.
52 minuto. Indemoniato Giuseppe Sculli, che dalla fascia destra, serve  ancora una volta Gilardino nel cuore dell'area. La punta di Biella peró spreca con un colpo di testa, finito altro sopra la traversa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Passano 3 minuti e Guana si mette in luce con un bolide dai 30 metri. Il centrocampista è abile a tenere bassa la palla e inquadrare lo specchio, ma il tiro viene leggermente deviato da Marco Rossi. Frey si fa trovare ancora una volta reattivo e respinge.
64 minuto. Cresce il Cesena. Dagli sviluppi di un corner battuto corto, Santana metta la palla nel mezzo per Rennella che di testa centra il portiere rossoblù. Incredibile azione divorata dalla punta francese, sicuramente era piú difficile sbagliare che siglare il gol del 1 a 1.

Rete che tarda poco ad arrivare. Passano poco piú di 11 minuti e Rennella, in veste di assist man per caso, serve involontariamente Mutu che di interno destro sul lato lungo, non lascia scampo a Frey. Il rumeno ancora una volta decide la gara come all'andata, per lui tre gol in due gare contro il Genoa.

Il Cesena si gode un bel pareggio, non tanto per il risultato finale, ma per il buon calcio fatto vedere per lunghi tratti. Uniche note dolenti del match: il gol subito, nell'unica azione concessa e l'ennesimo infortunio, quello di Martinho.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento