Castori esalta il Cesena: "Grande gara contro il Frosinone. Ringrazio la squadra"

L'allenatore evidenzia come "il cuore e la generosità messa in campo dai ragazzi sono figli del duro lavoro svolto in settimana. Posso solo ringraziarli per come hanno giocato"

E' un Cesena sceso in campo con gli attributi quello che sabato contro il Frosinone e che si si è fatto valere nonostante l’inferiorità numerica. "La mia squadra ha giocato una grande gara - ha esordito mister Fabrizio Castori -. I calciatori nonostante si siano trovati in inferiorità numerica non hanno mai mollato e hanno corso e giocato con la voglia e la grinta giusta fino al fischio finale. Ho cercato di infondere ai ragazzi la mentalità secondo la quale per raggiungere gli obiettivi è necessario sacrificarsi per far fronte alle difficoltà che possono presentarsi".

L'allenatore evidenzia come "il cuore e la generosità messa in campo dai ragazzi sono figli del duro lavoro svolto in settimana. Posso solo ringraziarli per come hanno giocato". Quanto alla crescita dei bianconeri, Castori osserva come la squadra debba avere "una sua identità ed una fisionomia specifica capace di adattarsi ogni settimana in base all’avversario che abbiamo di fronte. Questo porta anche ad una crescita collettiva che viene espressa poi sul campo. Il Frosinone per me, è la squadra più forte del campionato". Castori, nonostante la rabbia mostrata in campo, glissa sugli episodi: "Preferisco evitare di commentare i vari episodi, piuttosto mi concentro sulla grande prestazione dei miei ragazzi".

Soddisfatto anche Karim Laribi, protagonista di una doppietta: "Siamo consapevoli dei nostri mezzi. D’altronde se da quando è arrivato il Mister abbiamo raccolto più punti del Frosinone stesso, ci sarà pure un motivo. Ora è importante non abbassare i ritmi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento