Sport

Franchigia Romagna Rugby, domenica debutto per la Selezione Romagna Femminile XV

In attesa del debutto in campo delle ragazze della Selezione, il movimento rugbistico femminile romagnolo può festeggiare la bella notizia della convocazione in nazionale di Gladys Homedje, giocatrice del Rugby Forlì, per il test match con la Scozia in programma il prossimo 23 novembre

Domenica lo Stadio Zanelli Tassinari di Imola ospiterà il debutto assoluto della Selezione XV Romagna Femminile, che alle 13.30 si confronterà con due selezioni emiliane. Questo appuntamento rientra nell’ambito delle attività promosse dalla Federazione attraverso i Comitati Regionali e in collaborazione con le realtà locali, con l’obiettivo di promuovere e far crescere il rugby femminile a XV attraverso il confronto tra diverse realtà territoriali.

Si tratta dunque di una tappa significativa per il movimento rugbistico femminile romagnolo, settore in grande crescita su tutto il territorio. In quasi tutte le società romagnole l’attività femminile è infatti ormai una realtà ben avviata con squadre di Rugby a 7 a Ravenna, Forlì, Imola e Rimini-San Marino e circa un centinaio di atlete coinvolte, dal minirugby alle Seniores.

La diffusione del rugby femminile su tutto il territorio è stata di stimolo per il Romagna RFC per promuovere e coordinare un percorso in collaborazione con i club della Franchigia. Già nella passata stagione sono state avviate una serie di azioni comuni, declinando al femminile l’attività di Selezione svolta per i settori giovanili. Il primo passo è stato quello di organizzare degli allenamenti congiunti nei quali riunire le atlete provenienti dalla varie squadre del territorio e finalizzati a gettare le basi, in un progetto a medio lungo termine, per la costituzione di una formazione a XV rappresentativa di tutto il movimento della Franchigia Romagna.

L’idea che anima il progetto è quella di unire le forze per dare la possibilità alle atlete di cimentarsi in una categoria a cui le singole realtà locali non riuscirebbero ad accedere, senza però rinunciare alle attività nel Rugby a 7 con le squadre di provenienza. La direzione tecnica del progetto è supervisionata da Francesco Urbani, mentre i due allenatori che guideranno le ragazze sono Lucia Mercuriali e Paolo Ferrillo. Lo staff si completa con Birgit Costazza e con Gianluca Mordenti, coordinatore del progetto.

È proprio Mordenti a fare il punto sull’attività femminile targata Romagna: “Abbiamo accolto con grande piacere l’occasione di partecipare all’attività organizzata dal Comitato Regionale, che si sposa perfettamente con la filosofia della Franchigia e con la volontà di formare in futuro una squadra femminile del Romagna. Stiamo muovendo i primi passi in questo percorso, la strada da fare è tanta ma i riscontri che stiamo avendo sono incoraggianti. In questa fase è importante che le ragazze abbiano la possibilità di fare gruppo e di giocare per prendere confidenza con la categoria, per questo oltre alla partecipazione alle attività promosse dal Comitato Regionale, coordinate da Marco Zuccherelli, come Romagna stiamo lavorando per organizzare atre iniziative per la nostra Selezione.”.

In attesa del debutto in campo delle ragazze della Selezione, il movimento rugbistico femminile romagnolo può festeggiare la bella notizia della convocazione in nazionale di Gladys Homedje, giocatrice del Rugby Forlì, per il test match con la Scozia in programma il prossimo 23 novembre.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franchigia Romagna Rugby, domenica debutto per la Selezione Romagna Femminile XV

CesenaToday è in caricamento