Sport

Fenice volley, ancora un tie-break: ma a passare questa volta è la Dolciaria

Finisce come da pronostico al quinto set (5 volta nelle ultime 5 gare!) e cede il passo alla Dolciaria Rovelli la Fenice Cesena Volley, al termine di una autentica battaglia durata 2 ore e 30 minuti

Finisce come da pronostico al quinto set (5 volta nelle ultime 5 gare!) e cede il passo alla Dolciaria Rovelli la Fenice Cesena Volley, al termine di una autentica battaglia durata 2 ore e 30 minuti, che proietta i cioccolatieri sempre più in cima alla classifica; i cesenati perdono l'imbattibilità casalinga e la quarta gara (seconda consecutiva) in campionato, con un solo punto raccolto nelle ultime due settimane.

E pensare che la gara era iniziata sotto i migliori auspici, con i ragazzi di Piraccini che pur privi del febbricitante Bertacca ma con Arienti di nuovo a disposizione, partono fortissimo annichilendo gli ospiti; Mecarelli che sceglie nello starting six Alessandrini e Baldoni in posto 4, sostituisce ben presto il secondo a favore di Mair, che riesce a dare maggior peso all'attacco, e deve anche fare i conti con l'infortunio di Guazzaroni, schierando lo schiacciatore Pietrelli (tra i migliori dei suoi) nell'inedito ruolo di centrale.

Il primo ed il secondo parziale vedono Boschetti e soci tenere saldamente le redini del gioco: limitato con muro e difesa Bruschi (5 punti nei primi due parziali per lui), con il trio di palla alta in gran spolvero (Casadei G-Boschetti-Caminati) ed una battuta decisamente efficace, i cesenati mandano in apnea la capolista gestendo bene vantaggi di 3/4 punti, portando a casa parziali piuttosto netti (25-19; 25-17).
Nel terzo parziale però c'è solo Morciano in campo: il jump flot di Bruschi prima ed il lunghissimo turno al servizio di Mair spezza ogni tipo di velleità locale che si ritrova sotto in maniera mortificante (4-16); entrano Rasi, Casadei M., Bertacca ed Arienti con una frazione che si chiude in maniera perentoria per gli ospiti (25-13).

Il quarto set è gara vera: le squadre tornano a giocare punto a punto, Giuliani imbecca bene Bruschi, favorito anche dai recuperi impossibili di Ciandrini, trovando un buon supporto anche dai posti 4; Cesena al secondo time out tecnico è sotto 16-15, ma sul servizio diOrtolani trova un buon break che la issa a 21-19; qui il meccanismo si inceppa, Bruschi non ci sta e porta i suoi sul 23-21 con due bombe da posto 1; Caminati pareggia il conto (23-23); Rossi sbaglia il servizio per il 24-23 ospite, Bruschi chiude il contrattacco che manda tutti al quinto (25-23).

Quinto e decisivo set che vede i cioccolatieri scappare sul 6-4 grazie a Mair; la Fenice rientra sul 7 pari con un gran muro di Casadei su Bruschi, passando a condurre con un contrattacco di Caminati (8-7); al cambio campo gli ospiti creano il break decisivo (12-9) grazie ad Alessandrini e Bruschi; entra Bertacca per alzare il muro ed in contrattacco porta sotto i suoi (11-13); Caminati firma il 12-13, Mair il 14-12; Boschetti chiude il 13-14 cesenate e manda in battuta Caminati; sulla rigiocata è lo stesso opposto locale ad attaccare fuori (15-13).

Fenice Cesena Volley - Dolciaria Rovelli Rn 2-3 (25-19; 25-17; 13-25; 23-25; 13-15)
Fenice: Casadei G. 12, Ortolani 3, Arienti, Caminati 32, Pierini 4, Rossi 7, Bertacca 1, Rasi 2, Casadei M., Mazzotti ne, Zauli (L), Boschetti 12; All. Piraccini
Dolciaria: Giuliani 3, Baldoni, Traversa, Mair 12, Bruschi 25, Alessandrini 11, Guazzaroni ne, Caselli 6, Ciandrini (L), Santi 2, Pietrelli 11; All. Mecarelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fenice volley, ancora un tie-break: ma a passare questa volta è la Dolciaria
CesenaToday è in caricamento