Esordio vincente per il Cesena Rugby contro il San Marino

Prima di campionato per la prima squadra del Cesena Rugby che domenica 6 ottobre ha affrontato il Rugby San Marino nella prima giornata di Serie C

Prima di campionato per la prima squadra del Cesena Rugby che domenica 6 ottobre ha affrontato il Rugby San Marino nella prima giornata di Serie C. I bianconeri rispettano il pronostico battendo gli avversari dopo una partita complicata, almeno nel primo tempo, e resa difficile anche dalle condizioni atmosferiche che hanno reso il campo pesante. Nella prima frazione di gara è capitan Lucchi ha sbloccare il risultato al 17' con una meta che non viene trasformata da Fiori.

Il Cesena, avanti 5-0, non riesce a centrare i pali su due calci di punizione e alcuni errori di troppo permettono agli ospiti di accorciare le distanze con una meta trasformata. Si chiude così il primo tempo sul punteggio di 8-7 per i bianconeri con la partita apertissima. Nella ripresa il Cesena prende in mano il pallino del gioco, grazie anche all'ingresso in campo di forze fresche. L'allungo decisivo arriva con la meta di Passerini, poi trasformata da Forgetta, che porta il Cesena avanti di otto punti. La meta taglia le gambe al San Marino che non trova la forza di reagire anche per merito dei cesenati che non concedono nulla. Nel finale due calci piazzati di Forgetta fissano il punteggio sul 21-7 che consegna al Cesena Rugby i primi quattro punti in classifica.

Questi gli altri risultati della 1a giornata di serie C: Faenza – Castel San Pietro 29-26; Imola – Forlì 30-17; Ravenna – Misano 44-0; Rimini – Meldola 47-5. Classifica: Rimini e Faenza 5, Imola e Cesena 4, Forlì 0, Misano 0, Castel San Pietro -2, Ravenna -3 San Marino e Meldola -8.

Il week end delle giovanili - La compagine U14, guidata da Gutierrez e Luci,  si è recata in trasferta a Forlì per disputare un triangolare contro i padroni di casa e il Ravenna RFC. I bianconeri tornano a casa con una vittoria e una sconfitta. Battuto il Rugby Forlì dopo una partita molto combattuta, il Cesena non fa il bis contro il Ravenna. Buona la prova di tutti i ragazzi scesi in campo, soprattutto per i diversi debuttanti.

Primo concentramento stagionale anche per il Cesena Minirugby in trasferta a Castel San Pietro. L'Under12 esce sconfitta nel duplice incontro con Imola e Forlì, non bastano le mete dei più “esperti” Piolanti e Daniele e la buone prove di tutti i ragazzi, soprattutto di Del Bianco, Giunchi, Lugaresi, Mercadini e Montalti alla loro prima partita.

L'Under 10 in grande spolvero contro la corazzata dell'Imola. Aggregate le quattro vecchie conoscenze del Forlì, inizia la partita suddivisa in tre tempi contro Imola e i padroni di casa della Dragons Castel San Pietro. Il Cesena apre con una marcatura del solito Francesco Giunti, che sfruttando un passaggio a metà campo, rompe tre placcaggi per poi schiacciare l'ovale in meta.

Di nuovo Francesco, a ridosso della meta, buca la difesa avversaria con un rapido slalom tra gli increduli Imolesi. L'Imola-Castello accorcia con una meta corale frutto di pregevoli passaggi smarcanti. Quasi allo scadere, è nuovamente Francesco Giunti sulla fascia destra del campo ad entrare in meta con due imolesi aggrappati e a siglare la sua terza meta della giornata. L'Imola-Castello riorganizza le idee e nel secondo tempo accorcia di nuovo, ma è ora il compagno forlivese "Marchino" a superare nuovamente l'inesperta guardia degli avversari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo tempo più equilibrato vede molto volume di gioco al centro del campo, numerose le maul che premiano l'azione corale e lo spunto individuale di Ibno Rida Yusef, un vero lottatore a centrocampo, ottimo portatore di palla al di là delle linee avversarie. Molti i placcaggi e le difese di Giorgio Radicchi, Simone Piolanti e Tommy Giorgini efficacissimi sulle linee laterali che permettono ai nostri di ripartire da azioni centrali penetranti come quelle di Edoardo Neri o con le sgroppate del veterano Bernardo Castagnoli e del nuovo Tommaso Mensitieri. Una nuova segnatura per parte nella terza fase della partita, sigilla l'ottimo risultato sul 5 a 3. Una sola nota stonata il fortuito lieve infortunio dell'esordiente Yari Magnani, che lo ha tenuto lontano dal gioco, già dai primi minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento