menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ente di promozione sportiva Asi, proroga delle affiliazioni 2021 a palestre e associazioni sportive dilettantistiche

"Il nostro ente di promozione sportiva Asi - prosegue Petroni - ha deciso di venire incontro ai propri affiliati aprendo una finestra affiliativa fino al 30 giugno"

Palestre e centri fitness chiusi almeno fino al 5 marzo. Per il mondo dello sport dilettantistico e amatoriale poco o nulla è cambiato con il nuovo dpcm del 16 gennaio scorso rispetto alle precedenti disposizioni. Realtà, ricorda Elisa Petroni, presidente del Comitato Provinciale di Forlì-Cesena dell'ente di promozione sportiva Asi, "che hanno subito un enorme danno economico e gli aiuti pervenuti da enti locali, di sport esalute o dell’Agenzia delle Entrate, non sono assolutamente sufficienti e si prevede che molte strutture non riescano più a riaprire, anche le più organizzate dopo 7 mesi di chiusura sono in estrema difficoltà arrivano ormai a Gennaio con il fiato corto".

"Il nostro ente di promozione sportiva Asi - prosegue Petroni - ha deciso di venire incontro ai propri affiliati aprendo una finestra affiliativa fino al 30 giugno. Abbiamo deciso di non chiedere un euro alle nostre vecchie e nuove affiliate; non aprendo e non svolgendo attività credo sia giusto stargli vicino con un gesto concreto. Tutte le nostre società e associazioni saranno in regola con l’Affiliazione 2021 e i tesseramenti pagando solo alla reale ripresa delle attività. Abbiamo consentito ad ogni realtà di scegliere in base alla proprie finanze. Qualche realtà ci è venuta incontro e ha già versato la quota qualche altra ha deciso di posticipare. Per noi la cosa più importante è stare vicino ai nostri atleti e permettere loro di superare questo momento nel migliore dei modi. Lo sport è vita e abbiamo il dovere di fare il nostro massimo per impedire la chiusure delle realtà sportive".

Inoltre, prosegue Petroni, "molte nostre associazioni provinciali operano nel settore del fitness e di recente per appoggiarle e aiutarle il Comitato Asi di Forlì-Cesena ha aderito ad un importante e neonato progetto nazionale che guarda al mondo de fitness, delle palestre e dei centri sportivi, denominato Fititaly. Si tratta di un'associazione di base senza scopo di lucro che riunisce tutte le realtà del fitness nazionali da nord al centro al sud, è apartitica, apolitica e ovviamente trasversale a tutti gli enti di promozione sportiva e a tutte le federazioni".

"Fititaly vuole tutelare e rappresentare le società e le associazioni che promuovono il fitness in Italia. L’iscrizione è totalmente gratuità, non ha scadenza ed è aperta sia a singole persone che ad associazioni, Società Sportive e Commerciali - illustra -. Abbiamo ritenuto utile per tutte le nostre realtà del fitness offrire un ulteriore sostegno a livello nazionale, lo sport ha bisogno di far sentire la propria voce perché rappresenta una fetta importante del Pil nazionale e tutti insieme enti, federazioni e associazioni senza sterili antagonismi possiamo fare la differenza".

Infine, conclude, "grazie ad una nuova convenzione attivata proprio per l’emergenza sanitaria abbiamo aperto 5 nuovi sportelli per supportare le Asd-Ssd in questo difficile momento: "sportello fiscale", "sportello legale", "sportello consulente lavoro", "sportello area tecnica e meeting fitness" e "sportello manageriale". Scrivendo una mail dettagliata a asiforlicesena@gmail.com o info@asifitness.it menzionando in oggetto lo sportello di riferimento". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento