Sport

Due legni e tanta sfortuna al Braglia, Cesena beffato al 90esimo dal Modena

Al Braglia una sconfitta dolorosa per il Cesena beffato al 90esimo da un gol rocambolesco dei canarini. I bianconeri recriminano per una traversa e un palo di Bortolussi

Foto Facebook Cesena Fc

Al Braglia un derby stregato, si materializza una sconfitta dolorosa per il Cesena beffato al 90esimo da un gol rocambolesco dei canarini, firmato da Corradi. Il derby finisce 1-0 per il Modena ma i bianconeri non sono stati sicuramente aiutati dalla buona sorte. Dopo pochi minuti si è fatto male Maddaloni. Al 34esimo è clamorosa la traversa colpita da Bortolussi, e al 74esimo è ancora il bomber bianconero a cogliere il palo. Al Cavaluccio sarebbe stato stretto anche un pareggio.

La cronaca

Allo stadio Braglia si rinnova la rivalità tra Modena e Cesena, un derby quello emiliano-romagnolo sempre molto sentito. All'andatà finì con un pareggio a reti bianche al Manuzzi. Viali concede un turno di riposo a Ricci e Ciofi, al centro della difesa spazio per Gonnelli e Maddaloni, tridente composto da Caturano, Bortolussi e Russini. In casa Modena Mignani risponde col tridente formato da Scappini, Tulissi e Pierini. Al primo minuto si vede già il Cesena con una botta dalla distanza di Caturano che si spegne alta sopra la traversa. Al settimo minuto infortunio per Maddaloni, costretto a lasciare il campo: entra Ciofi. Al 17esimo Gagno rischia la frittata sbagliando il rilancio, ma Russini non ne approfitta. Al 25esimo prima palla gol per i canarini: cross dalla destra, Tulissi di testa non inquadra la porta difesa da Nardi. Al 28esimo diagonale di Corradi, la palla sfiora il palo alla sinistra di Nardi. Un minuto dopo Bortolussi fermato davanti a Gagno per un fuorigioco dubbio. Al 32esimo ancora Modena: Pierini spara alto da ottima posizione. Al 34esimo clamorosa traversa colpita da Bortolussi, il diagonale di destro dell'attaccante si stampa sul legno. Al minuto 42 il destro di Caturano è debole e viene bloccato dal portiere del Modena. Al 44esimo Nardi miracoloso due volte su Tulissi, che tira prima di testa e poi di piede, canarini ad un passo dal vantaggio. Al 46esimo Caturano spreca il vantaggio a pochi passi da Cagno, il  numero 9 spara addosso al portiere del Modena. Il primo tempo va in archivio sullo 0-0.

Al 51esimo grande parata di Cagno sul destro a girare di Collocolo. Al 60esimo ammonito Pergreffi per un fallo su Caturano. Punizione da posizione interessante per Russini: la palla finisce altissima. Al 65esimo ci prova Corradi ma Nardi blocca senza problemi. Girandola di cambi con Borello e Sorrentino che prendono il posto di Russini e Caturano. Al 74esimo cross dalla destra, sponda di Sorrentino e Bortolussi in spaccata colpisce il palo. All'85esimo Petermann prende il posto di Di Gennaro, ex della partita. All'86esimo ancora Bortolussi in area, ma il suo sinistro viene murato in angolo da Pergreffi. Al 90esimo arriva la beffa: cross di Mattioli con Longo che non riesce ad intervenire, la palla arriva a Corradi che batte in diagonale Nardi. E' un colpo mortifero per il Cesena, i quattro minuti di recupero scorrono via senza emozioni.

MODENA (4-3-3): Gagno; Mattioli, Zaro, Pergreffi, Varutti; Corradi, Gerli, Castiglia; Scappini, Tulissi, Pierini. All. Mignani

CESENA (4-3-3): Nardi; Longo, Maddaloni, Gonnelli, Favale; Collocolo, Di Gennaro, Steffè; Russini, Caturano, Bortolussi. All. Viali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due legni e tanta sfortuna al Braglia, Cesena beffato al 90esimo dal Modena

CesenaToday è in caricamento