Sport

Debutto bagnato per Savadori, prime sessioni in MotoGp per il pilota cesenate

"Come si dice, debutto bagnato debutto fortunato? Per me è stato sicuramente bellissimo, anche se non facile viste le condizioni"

Per la foto è il numero 32. C'è un grande sorriso stampato sul viso di Lorenzo Savadori. Il fresco campione italiano Superbike ha affrontato le sue prime due sessioni in MotoGp al Ricardo Tormo di Valencia, dove questo weekend è in programma il Gran Premio d'Europa, terz'ultima prova del Motomondiale. Parola d'ordine prudenza; ua scelta più corretta su una pista nuova, nella categoria più impegnativa e con pochi chilometri in sella alla RS-GP, e soprattutto in condizioni insidiose. Lorenzo si è comunque migliorato con costanza ed ha già individuato gli aspetti su cui lavorare per continuare la crescita.

"Come si dice, debutto bagnato debutto fortunato? Per me è stato sicuramente bellissimo, anche se non facile viste le condizioni - esclama -. Ho capito già molte cose, dove devo migliorare e dove gli altri fanno la differenza. Ci siamo prefissati di procedere passo dopo passo, ora è importante per me fare quanti più chilometri possibile. Se devo analizzare le mie prestazioni, direi che dobbiamo concentrarci soprattutto sulla percorrenza. So che i ragazzi hanno già in mente qualche modifica per venire incontro alle mie esigenze, domani vedremo di fare qualche altro passo avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debutto bagnato per Savadori, prime sessioni in MotoGp per il pilota cesenate

CesenaToday è in caricamento