Dakar 2021, seconda tappa: grande prestazione di Angelo Pedemonte

La speciale è stata più veloce, ma comunque lunga e con un insidiosa sabbia soffice sulle dune

Dopo le difficili pietre di domenica, lunedì le prime dune che si alternavano dal giallo al bianco e grandi spazi aperti in un lungo fuoripista, ha avvicinato i concorrenti della Dakar 2021 al grande deserto di sabbia. La speciale è stata più veloce, ma comunque lunga e con un insidiosa sabbia soffice sulle dune. Grande prestazione del cesenate d'azione Angelo Pedemonte, risalito in 75esima posizione. Martedì la carovana si sposterà in un anello di sabbia e dune per tornare a Wadi Ad-Dawasir con un trasferimento di 227 chilometri e una speciale di 403 chilometri. I concorrenti si avvicineranno al famoso "quartiere vuoto", il grande deserto di sabbia puro e incontaminato; quindi attraverseranno innumerevoli catene di dune con alcuni tratti più tecnici.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento