Sport

Da Modena a Crotone, l’Atletica Endas Cesena brilla in tutto lo stivale

La prima a scendere in pista è stata la più giovane degli atleti impegnati in questo ricco weekend di gare

Quello appena trascorso è’ stato un fine settimana intenso e pieno di appuntamenti in giro per l’Italia per l’Atletica Endas Cesena. La prima a scendere in pista è stata la più giovane degli atleti impegnati in questo ricco week and di gare.

Da Crotone, dove era in programma la Finale Nazionale del Trofeo Coni – Kinder Cup, è arrivato l’ottimo sesto posto nel tetrathlon della tredicenne Giulia Senni, che ha inanellato una serie di prove di altissimo livello: 9.15 sui 60 metri, 4,78 m nel salto in lungo (prestazione che le ha dato la vittoria nella classifica della singola gara), 43,14 nel lancio del vortex e 2.06.04 nei conclusivi 600 metri A Modena era in calendario invece la finale nazionale B dei Campionati Italiani riservati agli under 18.

Al termine delle due giornate di competizioni il club di Corso Mazzini ha ottenuto una prestigiosa quinta posizione grazie a una prova di squadra priva di sbavature e con alcuni picchi di notevole rilievo.

Tre gli ori finiti al collo degli atleti cesenati: Achille Mariani è salito sul gradini più alto del podio dei 100 metri  con un “crono di 11.22, il saltatore in alto Marco Neri ha dominato la gara superando l’asticella posta a 1,95 staccando di undici centimetri il primo degli avversari, il martellista Michele Babini ha festeggiato la vittoria con il nuovo pb di 59,07 m che rafforza ulteriormente la sua posizione nella top ten nazionale di categoria. Nuovo personale, oltre un metro di miglioramento, e terzo gradino del podio per il giavellottista Andrea Tassinari, che con il 49,55 m ottenuto sulla pedana emiliana aggiunge ben otto metri al suo miglior lancio del 2018.

Ariano Irpino (Avellino) è stato invece il palcoscenico che ha ospitato la Finale Nazionale dei Societari Master i cui era impegnata la squadra femminile biancoverde.

I dirigenti endassini possono essere più che soddisfatti dei risultati ottenuti dal neonato settore over 35 della società: non solo la squadra femminile ha ottenuto il pass per l’evento conclusivo dei societari, ma si è anche aggiudicata una dodicesima posizione, su ventiquattro partecipanti, assolutamente insperata alla vigilia.

Cristina Sanulli, vincitrice qualche giorno fa dei Campionati Europei tenutisi in veneto, è stata la più veloce delle partenti su 100 (13.12) e 200 metri (27.13). Ottava e dodicesima piazza invece per la sua compagna Susanna Stacchiola.

I 400 metri hanno invece visto Serena Sbarzaglia far segnare il miglior tempo di 1.03.46. Sbrazaglia che si è poi impegnata sulla distanza doppia raggiungendo il quinto posto con un crono di 2.36.24. La mezzofondista Silvia Brandolini ha messo a referto il quarto tempo sui 3000 metri (11.52.65) e l’ottavo sui 1500 metri (5.33.36). Dal settore salti arriva la quinta misura della triplista Valentina Benedetti atterrata a 8,89 m.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Modena a Crotone, l’Atletica Endas Cesena brilla in tutto lo stivale

CesenaToday è in caricamento