CSI Cesena, il bilancio di un quadriennio di successi

"Non era mai capitato per il Csi cesenate di ottenere tanti risultati positivi al di fuori dai propri confini, forse perché frenati dalla paura di partecipare a manifestazioni ritenute più importanti "

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Non è facile fare un consuntivo dell’attività di una annata del Centro Sportivo Italiano di Cesena, figuriamoci di un quadriennio! Se vogliamo analizzare gli elementi positivi di questo anno non possiamo non sottolineare i risultati ottenuti a livello regionale e nazionale.

Non era mai capitato per il Csi cesenate di ottenere tanti risultati positivi al di fuori dai propri confini, forse perché frenati dalla paura di partecipare a manifestazioni ritenute più importanti e dalla paura di confrontarsi con gli altri comitati ritenendoli magari “fuori portata”, fuori dalle nostre possibilità.

Non è così, e quest’anno l’abbiamo sicuramente dimostrato. Le avvisaglie si sono avute gli scorsi anni con la qualificazione della Pol. San Marco alle finali nazionali a San Siro della TIM Cup e la qualificazione alle finali TIM Cup della Volley San Bartolo. Apripista comunque i ragazzi della Virtus Cesena nel 2012 seguiti dai giovani dell’Osservanza nel 2013 a Lignano Sabbiadoro. Sono state le prime esperienze di squadre targate Csi Cesena a livello nazionale, partecipazioni che hanno permesso ai giovani atleti di vivere esperienze eccezionali.

L’exploit si è avuto quest’anno con la vittoria ai regionali e conseguente qualifica ai nazionali delle allieve della Rhythmicadeline di ginnastica ritmica, in grado di conquistare sette podi fra cui ben 6 titoli nazionali.

Altra novità per quanto riguarda gli sport individuali, la qualificazione ai nazionali di due allieve della società Centro Olimpia Ginnastica Artistica guidata dal Prof. Giovanni Boschi.

Le allieve Beatrice Baldazzi e Irene Santerini hanno partecipato alle finali nazionali a Lignano Sabbiadoro.

E’ poi il turno degli sport di squadra. Per lo "Sport & Go! Crescere con lo Sport", è la squadra dei giovani di Macerone del Romagna Sport che si qualifica alle finali nazionali del Centro Sportivo Italiano in programma dal 15 al 19 giugno a Montecatini Terme (PT) nella categoria Kids, calcio a 5, conquistando il titolo di campioni regionali nelle finali di Cesenatico. Ma il colpo grosso riesce alla Pol. 5 Cerchi in grado di aggiudicarsi il titolo nazionale Allievi di calcio a 11, dopo aver sbaragliato le altre pretendenti dell’Emilia Romagna alle finali regionali, nella fase nazionale di Montecatini Terme conclusasi il 3 luglio. Un titolo così prestigioso era dagli anni 70 che non arrivava al Comitato di Cesena.

Soddisfatti ma non sazi, ed il colpo finale arriva grazie alla qualificazione della Pol. 1980 di calcio a 5 femminile alle fasi nazionali grazie alla delibera della giustizia sportiva che ribalta il risultato della finale regionale in quanto la Decima Sport di Bologna ha schierato una atleta squalificata. Finali nazionali conquistate, ed è stato il campo di Montecatini Terme a certificare il valore della nostra squadra che è giunta con facilità alla finalissima battendo sul campo le rappresentative di Macerata, Perugia, Reggio Calabria e Acireale. Ha ceduto solo nella finalissima contro la squadra di Bergamo, ma ha conquistato un titolo di Vice-campione nazionale di tutto rispetto.

Che dire: un anno eccezionale per il Centro Sportivo Italiano di Cesena.

CSI Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento