Sport

Crac dell'Ac Cesena, rumors di patteggiamento per Lugaresi e gli altri principali indagati

Gli indagati più in vista sono senza dubbio gli ex presidenti bianconeri Giorgio Lugaresi e Igor Campedelli, ma anche l'attuale presidente del Chievo Verona Luca Campedelli

Va avanti nella massima riservatezza la vicenda processuale che riguarda il crac dell'Ac Cesena. Come è noto la società è stata dichiarata fallita il 10 agosto 2018. Un crac che ha lasciato accuse pesanti tra cui anche quella di bancarotta fraudolenta. Sul fronte penale nell'inchiesta definita "Fantacalcio" la Procura della Repubblica di Forlì ha notificato la chiusura delle indagini a 21 persone.

Gli indagati più in vista sono senza dubbio gli ex presidenti bianconeri Giorgio Lugaresi e Igor Campedelli, ma anche l'attuale presidente del Chievo Verona Luca Campedelli, coinvolto in presunte plusvalenze gonfiate nella compravendita di giovani calciatori proprio con il club del Cavalluccio. Si era ipotizzato settembre come periodo per andare in aula davanti al gip, ma i rumors che arrivano dal tribunale, riportati dalla stampa locale, parlano di contatti in corso tra gli avvocati di alcuni indagati e la Procura, per arrivare ad una pena concordata in fase d'indagine, da proporre al gip. In base a quanto viene riportato le trattative riguarderebbero proprio Lugaresi che sarebbe interessato ad un accordo che eviti il carcere.

Ma la soluzione potrebbe riguardare anche Igor Campedelli, che vive attualmente in Portogallo. Una strada, viene sottolineato, che tuttavia potrebbe non andare bene a coloro per cui un patteggiamento per bancarotta fraudolenta rappresenterebbe una macchia nella carriera di professionisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac dell'Ac Cesena, rumors di patteggiamento per Lugaresi e gli altri principali indagati

CesenaToday è in caricamento