Ciclismo, tutto pronto per la Coppi e Bartali: giovedì la doppia tappa

Per tutti gli appassionati di ciclismo sarà un’importante occasione per vedere da vicino quelli che, dal giorno successivo, saranno i protagonisti di uno degli appuntamenti più importanti di questa parte di stagione

La Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale scalda i motori e si appresta a vivere ancora una volta un’edizione all’insegna del grande ciclismo come vuole la tradizione di questo appuntamento proposto dal Gruppo Sportivo Emilia. La gara a tappe in programma da giovedì a domenica si aprirà, come di consueto, con la presentazione delle squadre partecipanti che si terrà a Sant’Angelo di Gatteo (Piazza Fracassi) nel pomeriggio di mercoledì a partire dalle ore 15,15.

Per tutti gli appassionati di ciclismo sarà un’importante occasione per vedere da vicino quelli che, dal giorno successivo, saranno i protagonisti di uno degli appuntamenti più importanti di questa parte di stagione. La giornata inaugurale, giovedì, come da tradizione sarà suddivisa in due frazioni. In mattinata si terrà la tappa in linea che ricalcherà le frazioni degli ultimi e che si svilupperà fondamentalmente su due circuiti. Dopo il via dal cuore di Gatteo i corridori raggiungeranno lo stabilimento della Sidermerc di Pino Buda, marchio da sempre vicino al grande ciclismo, per il via ufficiale. Nelle fasi iniziali si affronterà un primo tratto di percorso pianeggiante che, dopo il passaggio da San Mauro Pascoli, porterà gli atleti a transitare per la prima volta sotto il traguardo.

Qui inizierà la seconda tornata sullo stesso tracciato che però lambirà solamente il rettilineo d'arrivo in vista del gran finale. Una sessantina di chilometri tutt'altro che facili con alcune asperità piuttosto impegnative: la prima che porta ai 351 metri di altitudine di Sogliano al Rubicone; la seconda è quella che da Ponte a Uso porta a Passo delle Siepi, quella di Massamanente, uno strappo con pendenza media dell’11% e punte massime del 18. Dopo lo scollinamento una veloce picchiata porterà la corsa in provincia di Rimini, a Poggio Berni, per poi transitare da San Mauro Pascoli a 5 chilometri dall'arrivo.
 
Nel pomeriggio si terrà la cronosquadre che quest’anno si proporrà ancora con l’azzeccata formula proposta nelle edizioni precedenti: quella delle squadre suddivise in due formazioni da 4 corridori ciascuna su un tracciato interamente pianeggiante di 13 km e 300 mt che da Gatteo a Mare porterà le squadre ad altissima velocità verso il traguardo di Via Roma di Gatteo dove conosceremo il primo leader della Settimana internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale. Per quanto riguarda la copertura mediatica Rai Sport 2 trasmetterà ogni pomeriggio un’ampia sintesi delle tappe a partire dalle 18 alle 19 (l’ultima, domenica, sarà proposta dalle 17,45). Per ragioni di sicurezza diverse strade del territorio comunale resteranno praticamente chiuse alla normale circolazione veicolare durante la gara e verrà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata.

A tutti coloro che avranno esigenza di utilizzare l'auto durante le fasce orarie interessate dalla corsa si consiglia di spostarsi con congruo anticipo e, comunque, tenendo conto dei blocchi alla circolazione che saranno disposti. Si auspica che l'intera cittadinanza voglia offrire la massima collaborazione pur potendo subire alcuni disagi alla propria mobilità. Sul sito del comune di Gatteo https://www.comune.gatteo.fo.it è consultabile l'Ordinanza della Polizia Municipale dell'Unione dei Comuni del Rubicone con l'elenco delle strade interessate da modifiche al transito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento