menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclismo, la Coppi-Bartali si apre a Gatteo con la vittoria del 18enne Olav Kooij

La tappa era la “classica” Gatteo-Gatteo di 97.8 chilometri con tre passaggi sulla salita di Longiano

La Settimana della Coppi e Bartali si apre col successo del giovane ciclista Olav Kooij, di appena 18 anni. La giornata inaugurale è divisa in due semitappe e nella frazione del mattino a trionfare è stato Olav Kooij, sprinter non ancora diciannovenne che sta crescendo nel vivaio del Team Jumbo-Visma. La tappa era la “classica” Gatteo-Gatteo di 97.8 chilometri con tre passaggi sulla salita di Longiano. Il primo attacco è stato quello del 23enne svizzero Johan Jacobs (Movistar Team) che s’è reso protagonista di una fuga solitaria durata fino a 15 chilometri dal traguardo.

Netto il successo del giovane Olav Kooij che ha preceduto il britannico Ethan Hayter (Ineos Grenadiers), solo terzo il tedesco Phil Bauhaus (Bahrain-McLaren) che era forse il velocista puro più esperto in gara oggi. A seguire quarta posizione per Gianni Vermeersch (Alpecin-Fenix), mentre il migliore degli italiani è stato Davide Persico (Team Colpack-Ballan) quinto seguito da Andrea Pasqualon (Circus Wanty Gobert) sesto e Francesco Di Felice (Sangemini-Trevigiani) settimo. Completano la top ten il lussemburghese Jempy Drucker (Bora-Hansgrohe), l’eritreo Biniam Girmay (Nippo Delko Provence) e il neerlandese Alex Molenaar (Burgos-BH). Nel pomeriggio si è disputata la cronometro di 13,3 chilometri, da Gatteo Mare a Gatteo, che ha visto il successo della Deceuninck Quick Step in 14'32", 8 secondi meglio del team Ineos Grenadiers. Terza la Bora-Hansgrohe a 11 secondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento