Coppi e Bartali, la crono a squadre stravolge la classifica: trionfa la Mitchelton Scott

La classifica generale, dopo la semi-tappa del mattino che ha visto vincere in volata a sorpresa Emils Liepins della Wallonie Bruxelles, ha subìto uno scossone

E' Robert Stannard, della Mitchelton Scott, il secondo leader della Settimana Internazionale Coppi e Bartali. La classifica generale, dopo la semi-tappa del mattino che ha visto vincere in volata a sorpresa Emils Liepins della Wallonie Bruxelles, ha subìto uno scossone dopo la crono a squadre di 13,3 chilometri da Gatteo Mare a Gatteo Terra. La sfida al cronometro è stata vinta dalla Mitchelton Scott in 14'17", dieci secondi meglio del Team Sky. A chiudere il podio la Gazprom-Rusvelo, a 21 secondi. Quarto posto per la Hagens Berman Axeon a 24 secondi dai leader, davanti all'Androni Giocattoli - Sidermec (14'43"), alla Movistar Team (14'44" e alla Neri Sottoli Selle Italia Ktm (14'46". La Wallonie Bruxelles di Liepins ha chiuso al nono posto con un ritardo di 35 secondi.

Il nuovo leader della gara a tappe organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia è dunque l’australiano classe ’98 Stannard, che ha sfilato la maglia “E-R, vince lo sport” al lettone Liepins (Wallonie Bruxelles), vincitore della semitappa del mattino, che mantiene comunque la maglia Selle SMP della classifica a punti. A Stannard anche la maglia Felsineo di miglior giovane, mentre quella dei gpm (SIDI) rimane sulle spalle di Daniel Crista (Giotti Victoria).
 

La semitappa

La prima della Coppi e Bartali aveva trovato al mattino un vincitore a sorpresa. E' stato infatti Emils Liepins, portacolori della Wallonie Bruxelles, a festeggiare a braccia alzate sul traguardo di Gatteo. La prima semitappa, dal chilometraggio di 97.8 chilometri, è stata completata con una media di 42.7 chilometri orari. In volata Liepins ha battuto Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria), Manuel Belletti (Androni Sidermec), 4° Matteo Malucelli (Caja Rural), e Robert Stannard (Michelton Scott),. Completano la top ten Luca Pacioni (Neri Selle Italia Ktm), Ian Garrison (Hagens Berman Axeon), Davide Gabburo (Neri Selle Italia Ktm), Paolo Totò (Sangemini Trevigiani Mg K Vis) e  Leonardo Bonifazio (Sangemini Trevigiani Mg K Vis).

Centosettanta partenti al via, il primo ad uscire dal gruppo è stato Daniel Crista (Giotti Victoria), che ha accumulato un massimo vantaggio di 3'45". Transitato per primo a due Gran Premi della Montagna di Longiano, Crista è stato ripreso a 19 chilometri dal traguardo. L'ultimo Gpm è andato a Lawson Craddock (EF Education First), davanti a Gavazzi (Androni) e Catteneo (Androni). Il gruppo è rimasto compatto, poi la volata vincente di Liepins.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La seconda tappa

Giovedì sarà Riccione ad ospitare la partenza della seconda tappa (il via alle ore 12), che si concluderà a Sogliano al Rubicone dopo 140 chilometri. Nelle fasi iniziali di gara la tappa andrà ad affrontare gran parte del percorso della nona frazione del Giro d’Italia, la crono individuale con arrivo nella Repubblica di San Marino. La corsa quindi affronterà una parte piuttosto impegnativa in cui i corridori troveranno in rapida successione le salite di Verucchio e Torriana. Dopo lo strappo di Montecchio si raggiunge il territorio di Sogliano per entrare nel circuito di ‘‘Le Ville di Monte Tiffi’’ con un primo passaggio sotto il traguardo di Sogliano. Il circuito di 22,1 km dovrà essere affrontato per due volte e presenta un tratto in salita con una pendenza media del 7% e punte del 16%. In cima alla salita è posto il GPM. Il finale sarà ricco di emozioni e sogliano ancora una volta ci consegnerà un grande vincitore ma soprattutto una giornata che lascerà il segno nella classifica generale così come è avvenuto nelle ultime stagioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento