Sport

Il possesso palla non basta, il Cesena lascia 2 punti sul campo

Subito in vantaggio con Ciano, il Cavalluccio viene rimontato alla fine del primo tempo

Situazione in classifica preoccupante per entrambe le squadre con il Vicenza già in zona playoff e, i padroni di casa, al limite che cercano di ragranellare ulteriori punti salvezza. Partita combattuta da entrambe le parti ma, per il Cesena non basta il possesso palla e lascia due punti preziosi sul campo del Manuzzi. Nei primi minuti gli schieramenti si studiano anche se, il Cesena, è quello che riesce a fare più incrusioni nell'area avversaria non riuscendo, tuttavia, a concludere le azioni.

Il vantaggio arriva al 5' con Ciano che mette in movimento Garritano, il tiro dell'attaccante viene parato male dal portiere avversario che, non trattenendo la palla, da la possibilità al numero 10 di segnare il primo gol della partita. Il Cesena ci crede e continua a spingere tanto che, al 15', con un contropiede riesce ad arrivare davanti alla porta avversaria ma, Ciano, non riesce ad agganciare la palla. Il Vicenza rimane schiacciato nella propria metà campo ma, i romagnoli, non riescono a trovare la conclusione. Gamba tesa di Zaccardo ai danni di Cocco, il calcio di punizione affidato a Ciano costringe il portiere del Cesena a respingere coi pugni. Brivido per i padroni di casa su corner intercettato da Adejo di testa in area, Agazzi riesce a deviare un pallone insidioso. Cartellino giallo, al 33', per Ciano che si attarda nel tirare un calcio di punizione. Padroni di casa decisamente più intraprendenti nel primo tempo della partita che, al 40' con Konè, vanno vicini al raddoppiò ma, il numero 23, scivola in area e non riesce a tirare. Carellino giallo anche per il Vicenza, al 41', per Urso autore di un fallo su Renzetti. Papera della difesa cesenate al 44' che lascia tutto solo in mezzo all'area Orlando il quale intercetta una palla e, di sinistro, beffa Agazzi. I padroni di casa provano a rispondere al gol ma De Luca è l'autore di un fallaccio ai danni di Crimi e viene ammonito dall'arbitro.

Il secondo tempo inizia con la sostituzione, tra le file del Vicenza, del portiere Benussi che lascia il posto ad Amelia. Gli ospiti sono più aggressivi in questa parte della gara e tandono a schiacciare il Cesena nella sua metà campo. Al 51' i romagnoli provano a sfondare da destra con Di Roberto che mette in mezzo un pallone per Cocco il cui tiro finisce di poco fuori dallo specchio della porta. I giocatori del Cavalluccio si fanno pericolosi, con un buon possesso palla, ma trovano molte difficoltà a concludere le azione. Il primo cambio per il Cesena arriva al 60' con Di Roberto che lascia il posto a Laribi. Ancora una occasione per i padroni di casa al 66' ma, Adejo, riesce a deviare la palla di Cocco tutto solo davanti al portiere avversario. Seconda sostituzione per il Vicenza: fuori Bellomo e dentro Giacomelli al 70'. Clamorosa occasione per il Cesena al 72' con un destro di Laribi davanti alla porta avversaria ma, Amelia, riesce a deviare in calcio d'angolo. Ultima sostituzione per gli ospiti: Olando esce per fare posto a Rizzo; cambio anche per il Cavalluccio con Cocco che lascia il campo per Rodriguez. Cartellino gialo, al 77', per Zaccardo autore di un brutto intervento proprio ai danni di Rodriguez. Ultimo cambio per i padroni id casa all'83' con Crimi che lascia il posto a Panico. Entrambe le squadre sembrano aver esaurito le risorse accontendandosi di un pareggio. Ultimo brivido, in pieno recupero, con un lancio di Garritano che viene intercettato da Ciano ma poi finisce alto sopra la traversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il possesso palla non basta, il Cesena lascia 2 punti sul campo

CesenaToday è in caricamento