Martedì, 16 Luglio 2024
Sport

Cesena sbranato dalla pantera. Perde 3 a 1, doppietta di Malonga

Malonga ha segnato la doppietta che ha affossato i bianconeri contro il Vicenza. Tutto questo ad appena 24 ore dal suo passaggio di maglia. Sei gol subiti nelle prime due partite

La maledizione dell'ex. Una rinata pantera nera è uscita dalla gabbia per sbranare il padrone che l'ha ceduta in prestito. Malonga ha siglato la doppietta che ha affossato i bianconeri contro il Vicenza. Tutto questo ad appena 24 ore dal suo passaggio di maglia. Un Cesena impalpabile ha mostrato il ventre molle agli avversari che ne hanno approfittato. Nel primo tempo i giochi erano già fatti. Dopo la rete di Misuraca per colpa di un lapsus difensivo i bianconeri faticano a risorgere.

E se la situazione era già nera a renderla, se possibile, ancora più cupa ci ha pensato proprio Mimmo Malonga, una delle ex promesse del Cesena. Con un diagonale ha trafitto Ravaglia che continua a collezionare palle in rete. Il rosso sventolato davanti alla faccia di Succi sbilancia ancora di più la partita. Cesena in dieci per un contrasto in area con Brighenti. Ma c'è uno spiraglio; allo scadere del primo tempo l'arbitro Baracani concede un calcio di rigore al Cesena che è messo a segno da Graffiedi. Il primo tempo si è chiuso con la speranza di giungere ad un pareggio nella seconda metà di gioco.

Invece nulla, il rigore del bianconero è stato solamente un fuoco di paglia. Il Cesena ha impensierito i padroni di casa solo in poche e sterili occasioni. Finché il tabellone non segna i minuti di recupero. Sono tre e bastano a Malonga per pugnalare il Cesena per la seconda volta. La conta dei danni è presto fatta: due sconfitte su due con sei gol subiti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena sbranato dalla pantera. Perde 3 a 1, doppietta di Malonga
CesenaToday è in caricamento