rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

Serie B, giornata no per il Cesena: 1-1 col Vicenza, ma le dirette concorrenti vincono tutte

Giornata poco positiva quella per il Cesena, che in casa impatta per 1-1 contro il Vicenza, non solo per il risultato: le dirette concorrenti per la conquista dei playoff vincono praticamente tutte a parte

Giornata poco positiva quella per il Cesena, che in casa impatta per 1-1 contro il Vicenza, non solo per il risultato: le dirette concorrenti per la conquista dei playoff vincono praticamente tutte a parte il Novara e il Cavalluccio si trova così al momento in sesta posizione in classifica, scavalcato da Bari, Spezia e Trapani e raggiunto dal Pescara, corsaro venerdì in quel di Avellino. A sbloccare il risultato sono stati gli ospiti al 35’ del primo tempo con Ebagua. Il pareggio del Cavalluccio ad inizio ripresa (52’) con Rosseti, abile a sfruttare l’assist del solito Camillo Ciano. Con questo pareggio il Cesena sale così a 55 punti in classifica. La lotta per i playoff si fa sempre più serrata, con sette squadre in soli tre punti: Bari e Spezia a 57, Trapani a 56, Pescara e Cesena a 55, Novara ed Entella a 54. In serie B, davvero, non ci si può distrarre nemmeno per un attimo.

LA PARTITA - Primo cartellino giallo della partita, ad appena 4' dall'inizio, ai danni del Cesena con Ragusa che viene ammonito per un fallo di simulazione. Nonostante l'avvio, i romagnoli puntano la porta degli avversari e il primo brivido arriva all'8' con Renzetti che recupera il pallone e va al cross di prima intenzione ma la sfera va oltre la linea di fondo campo. I giocatori del Cesena sembrano nervosi e, al 9', arriva il secondo cartellino giallo per Rosseti che commette un fallo su Vita. Si scalda la partita con gli ospiti che arrivano vicini al gol con Ebagua che, di testa durante una mischia in area, per poco non inganna Gomis. Pronta la doppia risposta del Cesena, con un colpo di testa di Caldara che esce di poco dallo specchio della porta, e con Ragusa che intercetta il pallone in area ma il calcio in diagonale viene respinto da Benussi. Al 21' ancora Caldara ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio.

Terzo cartellino giallo per il Cesena, questa volta per Capelli al 25', per un fallo su Galano. Al 32' arriva un contropiede di Cascione che lancia Ragusa ma il tiro-cross viene respinto dalla difesa veneta. La risposta degli ospiti arriva al 35' con il gol di Ebagua che, in contropiede, riceve la palla da Galano e con una zampata riesce a beffare il portiere del Cesena. Nella ripresa mister Drago ha gettato nella mischia Ciano per Garritano. Dal nuovo entrato è partito l'assist per l'1-1 di Rosseti. Il Vicenza ha avuto l'opportunità per il 2-1, ma Vita ha sciupato un ottimo contropiede. Un giro di lancette più tardi Benussi ha negato la gioia del gol a Ciano. Nel finale i bianconeri allentano la pressione e il Vicenza rischia di passare con Galano, ma la sua conclusione si stampa contro il palo. In pieno recupero brivido per la retroguardia romagnola, ma il tiro di Sampirisi è di poco alto sopra la traversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, giornata no per il Cesena: 1-1 col Vicenza, ma le dirette concorrenti vincono tutte

CesenaToday è in caricamento