menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena - Udinese, tre punti magici per la squadra del cavalluccio

Molto agonismo tra le due squadre con l'Udinese che ha subìto, per tutto il secondo tempo, il pressing del Cesena che riesce a strappare una vittoria importante per la classifica

Il fischio d'inizio è risuonato al Manuzzi alle 15:15, ma il presidente Lugaresi è parso piuttosto seccato per la decisione: "C'è un comunicato della Federcalcio, ma la Lega non ci ha informato di nulla. Giocheremo comunque a quell'ora, ma è un provvedimento inutile. Si doveva vigilare prima su situazioni come quella del Parma, si sa che le colpe sono di Leonardi e Ghirardi".

La partita è iniziata subito scoppiettante con Heurtaux che, dopo solo 5 minuti, mette giù Djuric, che lo aveva saltato nettamente. L'arbitro lo ha soltanto richiamato. Brienza entra subito nel vivo della partita con un passaggio in profondità a Defrel ma Heurtaux respinge l'assalto. Primo calcio d'angolo per l'Udinese, al 13', ma il tiro di Di Natale, dopo una serie di rimpalli in area, esce dal campo. E' un'Udinese in attacco nella prima parte del primo tempo che, al 14' guadagna un secondo calcio d'angolo. La squadra di casa è assediata nella sua area ma, alla fine, il portiere del Cesena afferra la palla. Cartellino giallo, al 17', per Mudingayi dopo uno scontro con Allan, in ritardo il centrocampista del Cesena. Occasione per il cavalluccio al 23' con un dribbling di Brienza che trova lo spazio per il cross, pallone sul palo lontano per Carbonero anticipato all'ultimo da Pasquale. Arriva il cartellino giallo per Heurtaux, già avvertito in precedenza dall'arbitro, per un fallo su Defrel al 25'. Si scaldano gli animi con Capelli che prende il terzo cartellino giallo della partita per un fallo su Badu al 26'. Ancora un giallo al 28' per il giocatore del Cesena, Magnusson, che ferma Allan che lo aveva superato con un tocco di tacco con una trattenuta. Torna davanti alla porta avversaria il Cesena, con un contropiede di Defrel al 30' ma il suo tiro centrale si ferma tra le braccia di Karnezis. Su calcio di punizione in favore del Cesena, al 35', Brienza serve un pallone morbido in area Capelli, Karnezis in uscita blocca la debole conclusione dell'ex Atalanta. Pronta la risposta dell'Udinese con Di Natale che prova la grande magia, con un pallonetto da quasi metà campo per sorprendere Leali, pallone che però si perde sul fondo. Ottimo finale del primo tempo per il Cesena che continua ad andare in attacco con due tiri Djuric e Defrel che, però, finiscono entrambi tra le mani Karnezis. Rischio per Leali, al 44', con il portiere che non riesce a trattenere il pallone deviato da Danilo verso la porta.

Nessun cambio durante l'intervallo, con il Cesena che continua a spingere verso la porta degli avversari. Non un grande avvio di ripresa per entrambe le squadre con l'Udinese, in particolare, che sembra essere molto passiva mentre, il Cesena, mantiene il possesso di palla e una serie di incursioni nell'area degli avversari. Pochi i brividi nella prima parte del secondo tempo, con l'Udinese che si limita a difendersi dagli attacchi, ma al 66' un'altra percussione di Defrel che si accentra e tira, Molla Wague si immola e respinge la conclusione diretta in porta. Primo cambio della partita al 67': esce Defrel ed entra Rodriguez. Continuano le incursioni del Cesena con Mudingayi che, al 69', tira al volo per sorprendere il portiere Karnezis ma il pallone non trova la porta. Occasione dell'Udinese al 73' con Di Natale che, in area, trova lo spazio per tirare ma il pallone sfiora il palo. Arriva al 77' il vantaggio del Cesena che nasce da un perfetto cross di Brienza: Alejandro Rodriguez solo sul secondo palo di testa batte Karnezis, che sfiora solamente il pallone. Doppio cambio per le squadre: nel Cesena esce De Feudis ed entra Cascione, per l'Udinese esce Heurtaux ed entra Bruno Fernandes. Cerca di rialzare la testa l'Udinese con un pericoloso Badu in contropiede, la sua conclusione è potente ma Leali è attento e blocca la sfera a terra. Nuovo cambio per gli ospiti: all'84' esce Badu per Perica. Ultimo cambio per il Cesena: all'88' esce uno stremato Mudingayi ed entra Nica. Cartellino giallo per Danilo, all'89', che tenta di anticipare Djuric ma colpisce il giocatore bosniaco. Nasce una piccola rissa con Allan e Perico divisi dai compagni. Tre minuti di recupero al cardiopalma per i romagnoli con la porta di Leali stretta d'assedio dai friulani: Danilo prova la grande rovesciata dal limite dell'area per battere il portiere del Cesena in uscita: il pallone esce di pochissimo. Al 93' Widmer mette in mezzo un pallone su cui si lancia Molla Wague: il maliano abbatte il portiere che rimane a terra. Perica prova a far rialzare il portiere Leali, ne nasce un parapiglia e Doveri ammonisce il giovane attaccante dell'Udinese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento